DRAGONCON 2006

Elenco di alcune delle novità presentate al Dragoncon.

  • Il “parring” (parata) sarà un abilità che si imparerà combattendo (skill passiva).
  • il computer su cui girava la dismostrazione del gioco era un 3.0 Ghz, 1Gb ram e una 256Mb graphics card.
  • la musica sarà interattiva e cambiera a seconda della zona e della situazione in cui vi trovate.
  • il motore che muove AoC si chiama DreamWorld ed ha alle spalle 9 anni di lavoro e miglioramenti.
  • l’entità del danno cambia a seconda del punto del corpo colpito
  • il danno apportato stando sulla cavalcatura è in stretta correlazione alla velocità dell’animale.
  • non esiste “fuoco amico” in game.
  • le magie possono essere eseguite sia dalla tastiera che dal mouse
  • non esisteranno i cappelli a punta per i maghi..
  • i primi 20 livelli si fanno in 5-10 ore di gioco.
  • potrete saltare i primi 20 livelli se li avrete già fatti con almeno un pg.
  • la mappa in game “potrebbe” avere alcune marginali differenze da quella classica ispirata alla narrativa
  • le vie di comunicazione saranno via mount, via mare e attraverso mezzi pubblici via terra.
  • gli spostamenti molto distanti tra una zona e l’altra del continente saranno immediati.
  • attualmente ogni account avrà la possibilità di avere 8 pg.
  • per ora non è prevista la possibilità di cambiare server.
  • alcune quest saranno istanziate
  • la funcom ci tiene a sottolineare che farà il possibile perchè non esista il camping.
  • esisteranno varie tipologie di vestiario (non armature) che volendo si potrà usare nelle zone protette
  • l’exp del PvP è separata dall’exp del PvE
  • i talenti e le abilità del PvP si imparano solo facendo PvP
  • 20 livelli di PvP
  • 30 regni in 3 regioni
  • con le future espansioni aggiungeranno nuove regioni
  • nei regni edificabili ci sarà una griglia simile a quella di sim city in cui si potranno edificare le strutture.
  • le città NPC impiegheranno diverse settimane per essere erette.
  • i membri che costruiranno delle strutture di gilda avranno dei bonus
  • ogni struttura si differenzierà in facilità e difficolta nell’erigerla, non saranno tutte uguali.
  • le città degli NPC non possono essere conquistate ma bensì rase al suolo.
  • esisteranno diversi livelli di apprendimento nel crafting e diverse qualità dell’oggetto creato.
  • il crafting non sarà la parte + importante del gioco, il PvP avrà la massima rilevanza.
  • per livellare nel crafting occorrerà compiere delle quest
  • per creare gli articoli migliori bisognerà avere una forgia di gilda e necessiteranno diverse persone nella sua realizzazione.
  • il “bounty system” da parte dei giocatori potrebbe essere implementato dopo l’uscita.
  • i blood money ci saranno fin dalla release
  • un sistema di VOIP è in esame (un simil TeamSpeak nel gioco per capirci) ma sarà realizzato solo se sarà meglio dei mezzi attualmente in circolazione (come TeamSpeak, ventrilo, skype, etc.)
  • Annunci

    ~ di Cata su 6 settembre 2006.

    Rispondi

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...

     
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: