(3.0) PVP / SIEGE COMBAT

3

3.1 – Cosa significa PvP?
PvP è un acronimo e sta per Player-versus -Player (giocatore contro giocatore) che appunto rappresenta il combattimento tra giocatori. Il contrario sarebbe PvE Player-versus-Environment (giocatore contro l’ambiente) e sta a rappresentare il combattimento del giocatore contro un entità comandata dal computer. In Age of Conan si troverà entrambe.

3.2 – Il sistema di combattimento in tempo reale è riscontrabile nel PvP?
Si, il sistema di Real Combat è in ogni parte del gioco sia che voi combattiate giocatori che creature mosse dal computer.

3.3 – Quindi sarò in grado di combattere con altri giocatori?
Certamente, Age of Conan è improntato nel PvP e ne sfrutta ogni sfumatura. Ci saranno 3 tipologie di PvP:

  • PvP di assedio
  • PvP in mini-giochi
  • Rissa da ubriaco

3.4 – Chiunque può attaccare chiunque o esistono delle limitazioni?
Le lotte sono consensuali eccetto determinate aree di gioco. Se lei non ama il PvP basta che non entri in tali aree. I regni di confine sono un luogo di PvP estremo, in cui le gilde si frontaggiano per la conquista del territorio. Esisteranno anche server interamente PvP come richiesto a gran voce nei forum ufficiali ed abbiamo la tecnologia che ci permette di attuarlo.

3.5 – Cosa sono i Regni di Confine?
Re Conan ha dato il via alla conquista dei regni a nord di Aquilonia, ciò vuol dire che ogni organizzazione potrà erigervi delle fortezze persistenti e muovere guerra in battaglie epiche. Ogni fortezza dovrà essere difesa per poter sfruttare al meglio queste lucrose terre. Sono zone rischiose per chiunque, luoghi ove la vita vale meno di niente e dove è facile incontrare la morte.

3.6 – I Regni di Confine sono l’unico luogo per il PvP?
No, esisteranno altre aree in cui partecipare a dei mini-giochi o ancora le taverne in cui si potranno affrontare altri giocatori una volta ubriachi. Cmq in generale, i giocatori non saranno in grado di nuocere fuori dalle aree preposte, sempre che il server non sia Full PvP.

3.7 – Cosa sono i Battlekeeps?
I Battlekeeps sono delle fortezze erette dai giocatori che domineranno il territorio annesso. Esistono pochi luoghi in cui è possibile erigere un battlekeep, ciò porta a sanguinose dispute del territorio tra organizzazioni per averne il dominio. I nemici potranno anche radere al suolo il vostro battlekeep grazie ai macchinari da guerra come le catapulte. Mediante la raccolta delle materie prime come ferro, pietra e legna, sarà possibile per le gilde costruire ed ampliare le proprie fortezze costruendo ogni tipo di struttura al suo interno, dalle cinta murarie alle stalle per la cavalleria fino ad assoldare guardie NPC per la difesa del maniero.

3.8 – Solo le grandi gilde potranno possedere i Battlekeeps?
Un Battlekeep richiede molte persone che vi lavorano e lo difendono, così come un investimento massiccio di materie prime il che è affrontabile solo da grandi gilde. Per le gilde minori, esisteranno cmq delle torri che corrisponderanno un pò a dei mini battlekeeps. Anche loro saranno conquistabili e difendibili, non porteranno gli stessi benefici di una fortezza ma saranno cmq remunerative e molto + facilmente conquistabili.

3.9 – Come può una gilda nemica catturare il vostro Battlekeep o la vostra torre?
L’assedio potrà esere attuato solo in determinate ore del giorno pattuite dal possessore dello stesso. Prima di un assedio si formeranno davanti al maniero degli accampamenti del nemico (o tende da guerra), da quel momento l’assalitore e l’assalito avranno un lasso di tempo per organizzare l’attacco e la difesa.

3.10 – Esiste la lotta nelle taverne?
Certamente, le risse nelle taverne sono una tipologia di PvP che non fa differenze nei livelli ne richiede di andare nelle terre di confine. Si potrà entrare in qualunque taverna di ogni città e bevendo, iniziare una rissa con i giocatori presenti, naturalmente + si beve e + si è resistenti ma al tempo stesso si ha una minore facilità nel portare a segno i colpi. In tali scontri non avrà importanza nè il livello nè l’equipaggiamento che portate, saranno fondamentali solo le vostre abilità di combattimento e il vostro tasso alcolico nel sangue.

3.11 – Quali sono i benefici nel partecipare al PvP?
E’ sicuramente divertente ma abbiamo deciso di dargli anche dei benefici reali in gioco. Un aspetto ovvio è possedere un maniero con tutti gli annessi, altra voce interessante sono i “Blood Money” (denaro insanguinato) che è prelevabile dai corpi dei giocatori uccisi. Tale denaro è usabile per comprare un equipaggiamento introvabile mediante il normale denaro, oltre a ciò serve anche per salire in speciali livelli di PvP ed acquisire abilità uniche nel combattimento.

3.12 – Il giocatore avrà un livellamento diverso tra PvP e PvE?
Si, esisteranno 20 livelli nel PvP completamente autonomi dal normale livellamento del giocatore. Si guadagnano solo combattendo nei Regni di Confine acquisendo in questo modo la conoscienza di nuove tecniche di combattimento.

3.13 – Il PvP rappresenta “l’end game” di Age of Conan?
Si e no, lei volendo potrà giocare senza mettere mai piede nei Regni di Confine, il mondo di Hyboria è talmente pieno di avventure, miti millenari e luoghi esotici da garantire ore ed ore di puro divertimento anche senza entrare nel PvP. Creature fantastiche, i comabattimenti e gli assedi contro le città degli indigeni del luogo (NPC) i sotterranei e le prigioni colme di tesori fantastici fanno parte delle potenzialità di questo gioco.

3.14 – I combattimenti per assedi sono disponibili solo nei Regni di Confine?
No, gli assedi saranno attuabili in 2 modalità diverse, sia nei regni di confine in cui si gareggerà per la conquista e la difesa dei battlekeeps, sia nelle terre normali in cui nasceranno veri e propri assedi contro le popolazioni NPC confinanti che creeranno dei loro villaggi e muoveranno assedio alla vostra città. Quindi avrà una sua importanza l’assedio in entrambe i territori, sia quelli PvP che quelli PvE.

Annunci

~ di Cata su 17 settembre 2006.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: