GLI STYGIANI

Archetipi interpretabili:

  • Mage: Lich – Herald of Xotli – Necromancer – Demonologist
  • Priest: Scion of Set – Druid of the Storm
  • Rogue: Ranger – Assassin

Il popolo Stygiano è molto antico e decadente. Vige la teocrazia e il Dio Set è il massimo esempio religioso e politico. La loro padronanza delle arti magiche non ha rivali in tutto il mondo conosciuto. La forza dei popoli aquiloniani e Nemediani sta nei loro eserciti di guerrieri e nelle possenti fortezze che erigono, il popolo Stygiano deride questa gente, ha scelto una strada diversa per giungere al potere e lo fa servendosi di creature ed entità provenienti direttamente dagli inferi.

Lo Stygiano sarà un personaggio perfetto per coloro che desiderano concentrare la propria forza nell’intelligenza, nella finezza, nel raggiro. Lo Stygiano stesso si sente nel mondo di Hyboria una razza superiore, un popolo eletto conoscitore di misteriosi riti e di poteri occulti immensi. Allo stesso tempo sono abili rogue, veloci nei movimenti ed enormemente scaltri.

La società Stygiana è divisa in 3 caste,
La Nobiltà (un gruppo molto circoscritto)
L’aristrocrazia (la casta centrale)
La plebe (il popolo normale)

I nobili sono pochi nelle terre di Stygia, ma rimangono cmq un gradino importante della società Stygiana. Carnagione d’avorio, capelli scuri, temperamento fiero. Raramente si vedono nelle città Stygiane e ancora meno fuori del regno, è gente indolente che preferisce chiudersi nei propri palazzi vivendo nell’agio e nel vizio.

L’Aristocrazia è la casta centrale del regno, alti, di norma pelati, scuri nei capelli (quando li hanno) sono spesso la forza clericale di Stygia. Amano gli studi e la conoscienza. Sotto di se hanno la plebe che tengono in pugno con modi severi e spietati.

La plebe è la forza lavoro di stygia, sono completamente succubi all’aristocrazia che li tiene sotto un pugno di ferro. La plebe ha un timore assoluto degli aristocratici, contravvenire al comando di un aristocratico vuole dire morte certa nel modo + cruento e spietato. spesso, Quando disobbediscono, vengono sacrificati agli Dei Stygiani.

Le armi pesanti per uno stygiano sono sinonimo di gente barbara, non civilizzata. Preferiscono usare l’intelligenza e l’astuzia per vincere i propri nemici e spesso lo fanno nel modo + subdolo. Per tali motivi, spesso, quando uno Stygiano va fuori del suo regno, nei vari popoli con cui ha contatti, diviene l’erudito del luogo, colui che attraverso la conoscenza e l’intelligenza si distingue dalla massa.
Per lo Stygiano la cosa + importante è la conoscienza, e tale conoscienza la trova in diversi modi, sia attraverso lo studio della magia, attraverso lo studio delle pratiche di cura o ancora attraverso l’assassinio ed il ladrocinio. Agli occhi dello Stygiano ogni pratica ha la sua importanza purchè richieda l’intelletto e la disciplina. qualità che a parere degli stessi Stygiani manca nel resto del mondo conosciuto.

Le classi magiche sono la forza vera e propria di questo popolo ma al tempo stesso tale propenzione li difetta per quanto riguarda il

Annunci

~ di Cata su 20 febbraio 2007.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: