Intervista al product manager Erling Ellingsen.

Su Computerandvideogames è apparsa in data 10- Giugno-2007 questa intervista dove Erling Ellingsen discute dei mmorgp come genere di videogame.

Funcom è decisamente coinvolta nello sviluppo di mmorpg. Ci si è già rimboccati le maniche con il gioco sci-fi multiplayer Anarchy Online, attualmente stiamo sviluppando Age of Conan per il pc e Xbox 360 e recentemente è stato annunciato Secret World, alzando un sopracciglio quando lo dice, sarà un mmorpg completamente differente da quello che siamo abituati a vedere.

Attualmente, lo sviluppatore mantiene la bocca sigillata per quello che riguarda Secret World, ma con tutti i mmorpg che sono stati annunciati a sinistra, a destra e al centro e la popolarità in aumento per questo genere di giochi, abbiamo pensato fosse il tempo giusto per scegliere il cervello dello studio al fine di scoprire i suoi punti di vista sul gioco di ruolo di massa online.

Avvertenza: di fronte alla squadra di CVG c’è il responsabile di prodotto Erling Ellingsen.

Perchè Funcom investe così pesante nel genere di mmorpg, che cosa fa appello a questo proposito?

Ellingsen: siamo un’azienda con grande esperienza in merito a giochi di ruolo di massa online,da quando abbiamo iniziato la produzione su Anarchy Online fino dalla fine degli anni 90. Ciò significa che abbiamo la possibilità di sviluppare una nostra tecnologia proprietaria riservata a questo tipo di giochi ed inoltre abbiamo generato una squadra di gente che è altamente specializzata per lavorare all’interno di questo genere.

Ci sono inoltre ovvi motivi finanziari, poichè crediamo – e sempre abbiamo creduto – che ci sia un mercato crescente per i giochi di ruolo di massa online. Il rialzo dei profitti e nessuna pirateria è una vera tentazione per gli sviluppatori del gioco!

Dal punto di vista creativo, tutto la Funcom è innamorata di con questo tipo di giochi e godiamo della possibilità di poter generare interi mondi, dove la gente possa socializzare in modo diverso, vivendoli virtualemte.

Che cosa è andato bene per questo genere di giochi, e dov’è che invece è andata male per mmorpg?

Ellingsen: le cose si stanno muovendo definitivamente nel giusto senso per questo genere di giochi. Abbiamo assistito ad un progresso tremendo, e se ci sono stati determinati errori, penso che fossero necessari per essere certi di uno sviluppo sano per il genere.

Il mercato si è incredibilmente allargato grazie a World of Warcraft e c’è più gente oggi informata su questo genere di quando, per esempio, venne lanciato Anarchy Online.

Con Age of Conan stiamo tentando di far evolvere genere in misura ulteriore introducendo quelle caratteristiche e quelle idee che gli sviluppatori precedenti non hanno avuto occasione introdurre. Sottolineo inoltre che riteniamo che siamo sulla pista giusta e siamo fieri di spingere la tecnologia ulteriormente.

Riguardo a ciò che è stato “sbagliato„ , penso che alcuni sviluppatori abbiano osato spingersi oltre quando era ancora troppo presto, invece di continuare con quello che già funzionava. Penso che ora i giocatori si aspettino qualche cosa di innovativo ed emozionante.

Pensi che questo genere di giochi si stia espandendo troppo velocemente al momento?

Ellingsen: guardiamo a giochi del genere quattro anni fa, quando il gioco online di massa occidentale più diffuso grande era EverQuest. Ha raggiunto circa i 500.000 giocatori e la gente stava dicendo che non ci sarebbe stato spazio per un altro gioco di questo tipo. Poi World of Warcraft è stato lanciato ed ha raggiunto oltre otto milioni di abbonati, parecchi milioni dei quali nel mercato occidentale, spazzando viamolti delle più cupe previsioni dei critici.

Ma mentre non penso che il mercato si stia espandendo troppo velocemente, sono invece preoccupato per alcuni sviluppatori che rilasciano giochi incerti che non possono raggiungere quelle alte aspettative che il mercato ha atualmente per questo genere i giochi.

Non necessariamente perché non abbiamo abbastanza talento, ma perché stanno entrando in questo genere di giochi con mezzi limitati.Creare questi giochi assorbe una quantità tremenda di risorse, sia in termini di menti che di finanze, ma specialmente in termini di utilizzo della giusta tecnologia. Questi giochi sono tosti da fare.

Può esserci un solo mmorpg che è IL MMORPG in riferimento al modo di abbonarsi e all’investimento di tempo richiesto? Quanta gente dedica il loro tempo a più di un mmorpg alla volta…?

Ellingsen: sì e no.Ciò che sviluppatori devono fare, che è quello a cui Funcom sta prestando particolare attenzione, è di generare Giochi di ruolo di massa online che siano differenti.

Produrre un clone di World of Warcraft non sarebbe così una buona idea, vedendo quale lavoro brillante abbia già fatto Blizzard,e sapendo che la gente è più propensa a provare con la migliore alternativa se i giochi sono del tutto simili simile in termini di contenuti,caratteristiche e ambientazione.

Ciò è quello che abbiamo fatto tempo fa quando abbiamo dato vita ad Anarchy Online, Abbiamo abbandonato l’ambientazione fantasy e optato per una fantascienatifica, cioè facendolo diversamente.

È lo stesso con accadrà con Ageof Conan, dove stiamo usando un’ambientazione fantasy più scura e più sinistra di quella alla quale siete abituati ed allo stesso tempo atiamo inserendo delle caratteristiche uniche quali il combattimento in tempo reale, un alto livello della violenza, una ambientazione matura e così via.

E non ho nemmeno citato Secret World dove stiamo facendo qualcosa di completamente differente da quello che conoscete!

C’è gente che crede il WoW abbia avuto un ruolo negativo sul fatto che in milioni stanno giocando purilemnte al gioco della Blizzard ignorando i titoli nuovi che escono. Qual’è la tua opinione in merito?

Ellingsen: capisco questo punto di vista, ma sto solo parlando della sua validità. Dalla mia esperienza personale, infatti, posso confermare che quando cominci a giocare a questi giochi non hai semplicemente più tempo per mettere a fuoco altri prodotti.

È un tipo di gioco che richiede spesso un alto livello di impegno e che non si armonizza molto bene con altri giochi se state, al tempo stesso, tentando di condurre una vita reale.
Ma inoltre spero che ci siano sempre più persone che si appassionino ai videogames in generale, e che il mercato vada allargandosi, e per ciò che riguarda Age of Conan, stiamo sviluppando un tipo di gioco che sia divertente anche per i gamers casuali che utilizano il tempo per altre cose.

Per concludere, guardando avanti, in che zona o zone nel genere di MMORPG ti piacerebbe di più vedere gli sviluppatori che innovano e perchè?

Ellingsen: Spero che gli sviluppatori osino sfidare le consuetudini di questo genere di giochi ed esplorare le nuove emozionanti ambientazioni per i loro giochi di ruolo di massa online. Ci sono così tante atupefacenti licenze e ambientazioni da sviluppare – qualcosa di più che dungeon e draghi – e mi piacerebbe che molti sviluppatori osassero esplorare queste opzioni. Anche il fantasy può essere tante cose, per esempio maturo e brutale come in Age of Conan.

Inoltre spero che più la tecnologia sarà migliorata più vedremo sviluppatori tentare di sfidare i limiti delle consuetudini, regolati spesso delle limitazioni tecnologiche stesse, come il vicino gir-abbiamo basato i sistemi che di combattimento abbiamo visto dentro abbastasistema di combattimento a turni che abbiamo visto in molti giochi da tempo. E’ tempo per molti sviluppatori scrollarsi di dosso la muffa e tentare l’impresa in acque ignote che è ciò per cui i giocatori li ricompenseranno.

Annunci

~ di bakalite su 15 giugno 2007.

Una Risposta to “Intervista al product manager Erling Ellingsen.”

  1. interessante ^_-

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: