Pre-E3 2007 da TenTonHammer


Anteprima di Age of Conan: Hyborian Adventures pre E3 2007 by Jeff “Ethec” Woleslagle

2 Luglio 2007 – Siamo stati estremamente fortunati ad essere tra i primi della stampa specializzata Nord Americana a spendere un pò di tempo in un hands-on su Age of Conan della Funcom, un MMORPG in arrivo basato sui popolari lavori di Robert E. Howard. Il Public Director Jørgen Tharaldsen ed il Game Designer Jason Stone ci hanno guidato attraverso le selvaggie terre dell’altro mondo che formano il primo titolo next-gen e multipiattaforma di Funcom per Xbox 360 e Pc con Vista e DirectX 10 (il gioco sarà giocabile anche in DirectX 9.0C, come mostrato sul sito ufficiale).

La mia prima domanda è stata sulla natura multipiattaforma di Age of Conan. Funcom avrebbe seguito il modello di Shadowrun, titolo “Game for Windows” recentemente rilasciato e genuinamente cross-platform, permettendo ai giocatori della X360 di giocare sugli stessi server degli utenti pc, o avrebbero scelto la via di Final Fantasy XI, rinchiudendo giocatori di piattaforme diverse in server diversi? Ho scoperto che è stata una domanda molto pertinente, ottenendo che il combattimento in Funcom è una esperienza molto più attiva rispetto agli altri MMORPG a cui ho giocato fin’ora, ed il tipo di controller usato tipicamente dai giocatori delle diverse piattaforme (per esempio tastiera contro Controller X360) potrebbe dare all’uno o all’altro giocatore della diversa piattaforma un vantaggio (turning or macoing?) automatico, specialmente quando arriva il combattimento Player vs. Player (PvP).

scorpionarcher_scorpionpose.jpg storm_chains_concept.jpg TARANTIA_2.jpg

Comunque, in quello che è diventato un tema ricorrente, Jørgen ha detto che Funcom non è ancora pronta a discutere su questa questione. “Semplicemente non lo abbiamo ancora deciso”, ha dichiarato Jørgen sinceramente. Dopo aver sbattuto contro un altro paio di muri di pietra, è stato ovvio che questo evento sarebbe servito a provare Age of Conan piuttosto che ad ottenere un qualche tipo di “scoop”. Così ho messo via il mio cappello da intrepido reporter ed ho felicemente scrocchiato le mie articolazione da giocatore, pronto per creare un nuovo personaggio. Come ho potuto constatare, dubito che avrei potuto imparare altro da poter dividere con voi su cosa è realmente Conan chiedendo piuttosto che giocando.

La creazione del personaggio è nel tipico stile RPG, con l’eccezione che Age of Conan segue approssimativamente il modello di EverQuest 2 nel quale non scegli il tuo archetipo fino al 5° livello, e non scegli la tua classe fra una scelta di 14 classi differenti fino al 20° livello. La scelta in questo punto e confortevolmente limitata alla razza ed all’aspetto.

Per quanto riguarda le razze, un minimo di familiarità con il mondo Hyboriano è necessaria, specialmente se tu (come me) non sei molto pratico del lore di Conan. Tre razze erano a nostra diposizione, gli Schwarzenegger-iani Cimmeri, i forti ed organizzati Aqiloniani, e gli oscuri e misteriosi Stygiani. Il Game Designer Jason Stone, ci ha spiegato che i Cimmeri erano pensati per rappresentare la gente Celtica dalla pelle chiara (i superstiti della distruzione di Atlantide), gli Aquiloniani erano pensati per assomigliare ad una sorta di Greci/Romani pre-imperiali (con la loro diversa ferocia ed il diverso potenziale di conquista del mondo) e gli Stygiani sono stati modellati sul ritratto fatto da Howard di adoratori di serpenti, Egizi/Babilonesi dalle oscure religioni. Delle tre razze presentate, solo gli Stygiani erano in grado di fare stregonerie; le altre due razze erano molto più dotate nel combattimento fisico. Stone ha spiegato che Funcom si è sentita costretta ad includere contenuti della Cimmeria, anche se Howard non ha mai ambientato le sue storie nei climi nordici ed invernali della terra natia di Conan. Howard ha solo accennato alla Cimmeria ed ha concentrato le sue storie nel deserto di Stygia e nelle lussureggianti colline e pianure di Aquilonia.

mob2.jpg mob3.jpg mob4.jpg

Gli esatti allineamenti di razza e classe sono ancora nell’aria al momento, ma dato quanto sono vicine queste tre razze all’apparenza di base, la distinzione è nel lore razziale che avrai l’opportunità di scoprire quando, al livello 20, abbandoni la nuova e consolidata esperienza dell’isola di Tortage, e faranno comparsa varie classi mentre i personaggi progrediscono di livello. Potrebbe avere una gran vendita tra coloro che si divertono a modificare l’aspetto fino ai peli del naso o ai foruncoli durante la creazione del personaggio, ma sono stato grato di uscire dalle regolazioni e di entrare velocemente nel mio posto nella galea da guerra.

Stone ha commentato che la sequenza iniziale era la tipica esperienza di amnesia e riscoperta quando la galea che trasporta il tuo personaggio come schiavo affonda vicino ad un’isola misteriosa. Il rating maturo di Age of Conan permette al gioco di esplorare ogni tema ed immaginario storico e realistico (comunque politicamente scorretto in luce del rancore dei media costantemente alimentato da Jack Thompson ed Hillary Clinton), ideazioni come la schiavitù, le morti macabre e l’esatto ritratto di corpi decadenti e li sperimenterai tutti e tre nei primi momenti del gameplay di Age of Conan.

Inciampando oltre i resti in decomposizione dei compagni di bordo morti, ho scoperto che il mio primo compito era di liberare una schiava scarsamente vestita legata tra due alberi trovando e mettendo fuori combattimento il suo rapitore ed il suo gruppo di cannibali. Seguendo il sentierò in profondità nella giungla,mi sono imbattuto nei miei primi nemici. Automaticamente ho premuto [tab] ed il tasto [1], reagendo condizionato da tutti i MMORPG che avevo giocato. Tuttavia nella mappatura di default di Age of Conan, [tab] cambia il combact mode in on o off (quando è in combact mode il giocatore non può cliccare col sinistro per parlare agli NPC), e non esiste niente tipo l’attacco automatico. Stone ha rimonstrato che ha dovuto pensare un modo per considerare i giocatori di MMO che automaticamente premono [tab] per provare e targhettare un altro nemico che attacca quando il nemico targhettato cade.

Ma il combattimento in Age of Conan era ciò nonostante, per me, un glorioso cambiamento di passo. I giocatori attaccano usando i tasti sopraquelli standard di movimento, WASD, che sono [1], [2], [3], [Q] ed [E]. [Q] fa oscillare l’arma da sinistra a destra, [E] da destra a sinistra, ed i tasti numerici nei vari punti in un arco sopra la testa del giocatore. Durante il corso del gioco, i giocatori sbloccano abilità e slot abilità, che permettono al giocatore di fare attacchi speciali premendo una serie di sequenze di pressione di tasti evidenziate. Jørgen ha spiegato che era importante tenere le due meccaniche di combattimento mappate separatamente, per venire incontro alle classi ibride melee e magiche, così le magie sono castate usando i tasti funzione.

mob6.jpg mob7.jpg mob8.jpg

Un’altra bella caratteristica del combattimento di Age of Conan è che gli attacchi spostano il personaggio; il personaggio si muove naturalmente in avanti mentre lui o lei colpisce. Se sei orientato correttamente verso il tuo nemico, cliccando e tenendo il bottone destro del mouse per aggiustare l’angolo della telecamera, questa carratteristica di aumento dell’immersione mantiene il tuo personaggio costantemente in linea con l’hitbox del tuo nemico, permettendoti intuitivamente di spostarti lateralmente e di fare un passo indietro per schivare i colpi in arrivo.

Le abilità sono un’altro componente dello sviluppo del personaggio in Age of Conan. “Assomigliano un pò ai talenti di Wow ed ai miglioramenti degli attributi trovati negli altri RPG”, ha raccontato Stone. Entrambi gli slot addizionali per queste abilità equipaggiate e le abilità stesse saranno sbloccati col progredire del personaggio durante il gioco, permettendo una maggiore personalizzazione, specialmente quando un personaggio raggiunge il level cap al livello 80.

Un aspetto di Age of Conan che sento che viene perso nella descrizione estasiata del sangue e delle mutilazioni è la bellezza grezza del’ ambientazione, i modelli dei personaggi, e le animazioni. La gamma di colori è terrosa e scelta espertamente, e la direzione artistica non è ne strettamente fotorealistica ne caricaturale, dando il tono esatto di (dystopian) e pericolosità, eppure stranamente familiare e non abbastanza scioccante facendo in modo che i lunghi periodi di gioco non diventino visivamente faticosi. Le molto discusse “fatalities”, animazioni melee che avvengono a random come ad esempio le decapitazioni (sono anche disponibili varianti magiche), supportano questo, come anche le recenti sperimentazioni di funcom con lo “screen splatter”, una interpretazione alla Gears of War del sangue che schizza contro lo schermo come risultato di una mossa particolarmente debilitante. Queste rappresentazioni hanno il beneficio aggiunto di concedere al gruppo un buff di “sete di sangue”. Ma come ho strisciato nella giungla, mi ci è voluto il doppio per realizzare che era davvero un nemico quello che si mimetizzava nel lussureggiante e ocraceo sfondo. Chiaramente questo potrebbe essere il primo MMORPG a prendere seriamente in considerazione le abilità dei giocatori, e tutto dalle visuali alle meccaniche sembra sostenerlo.

Era tempo di lasciare Tortage per provare il gioco, ma prima di partire ho chiesto se c’era modo per i giocatori più eperti di rollare un altro personaggio saltando parti del tutorial di Tortage. Stone ha spiegato che Funcom effettivamente stava contemplando una “via veloce„ attraverso gli aspetti di cui il giocatore esperto è già a conoscenza.

Ho quindi trovato un Rogue di livello 15 nell’Acheronian Temple una zona che assomiglierebbe facilmente ad uno dei cerchi discendenti ed a spirale dell’inferno di Dante se non fosse per il pietroso e montagnoso sfondo. Le creature che abitano in quest’area sono certamente abbastanza infernali. Gli sciamani Pitti vestiti come magici gladiatori di una delle stagnanti province di Roma, senza menzionare una varietà di orrori bestiali, figli del paesaggio. Per la prima volta, gli altri due giocatori nella stanza hanno dovuto giocare insieme per aprirsi una via attraversi stretti gruppi di mob, ed ho presto scoperto che malgrado le profonde differenze tematiche di Age of Conan, alla fine alcune cose del gioco – le più notabili sono il pull dei mob, il controllo del livello di aggro/threat e la morte – sembrano seguire la formula standard dei MMORPG. Ad esempio una “penalità di morte” (aka “resurrection sickness”) era stata assegnata dopo essere caduto in combattimento e risorto nell’apposita area. Ulteriori morti durante il periodo del debuff si combinerebbero alla pena. Non riuscire a controllare il threat e mantenere la furia dei mob concentrata sui combattenti con meno difesa, significa morte sicura, ed essendo un rogue dall’alto DPS ma dalla scarsa difesa, ho dovuto fare attenzione a non essere sopraffatto dalla gioia del macello altrimenti i mob si sarebbero girati per attaccarmi in qualsiasi momento.

Erling_Conan_7.jpg Erling_Conan_8.jpg Erling_Conan_9.jpg

E’ sembrato che il tempo non fosse passato quando Jørgen ci ha offerto di caricare un personaggio di livello 55, un demonologist. Offensivamente, questo personaggio assomigliava ad un caster di tipo root e nuke con alcuni effetti di spell che indicavano danno elettrico. Non siamo stati in grado di vedere il controllo del pet, caratterisica di questa classe, ma Stone ci ha promesso che avremmo visto altro su questo e sulle altre classi con pet all’E3 a metà luglio. Ci ha poi mostrato lo spellcasting arc (che sarà presto modificato – “è troppo decorativo”, ha affermato Stone) per darmi un’idea di come posizionarmi per castare. Come i combattenti melee, un mago deve tenere il suo target davanti a se ed entro una certa distanza perchè lo spellcast riesca.

Dopo la prima battaglia, Stone mi ha mostrato come equippare le skill “Bandage” e “Renew Mana”. Mentre è seduto, un giocatore usa queste skill per ripristinare velocemente la salute ed i punti magia. Non ho mai visto un sistema di rigenerazione come questo dai tempi di EverQuest e, malgrado gli apparenti inconvenienti, il processo era più veloce a confronto. Per tutti i dolori più ardenti, un pò di downtime potrebbe aiutare a socializzare ed a riposare gli occhi (e le dita) dalle fauci della battaglia.

Jørgen ha usato il downtime per mostrarmi alcuni dei 200+ emotes usati nel gioco. La maggior parte di quello che ho visto girava attorno ai tanto discussi giochi di bevuta (drinking games), e vale la pena notere chè l’ubriachezza e le molte azioni da ubriaco, sono molto più che semplici emote. Prima di usare macchinari pesanti, sarà meglio che siate sobri! I molti emotes sono il risultato del motion capture fatto da Funcom nello studio della loro sede. Jørgen ci ha spiegato, “Se decidiamo che abbiamo bisogno di un’animazione, non è un grosso problema andare giù nello scantinato e catturarla. Nell’arco di un pomeriggio, l’abbiamo nel gioco”.

Finito l’hands-on, ho parlato con Ken Brown di Nvidia mentre smontavo l’attrezzatura della telecamera. Ken era presente per discutere della partnership tra Funcom ed il programma di Nvidia “the way it’s meant to be played”. Dopo aver ottenuto alcune dritte sulle mie 8800 GTX in SLI, Ken ha spiegato che in cambio di un’ottimizzatione delle GPU DX10 ed alcune pubblicità a schermo, Funcom ha ottenuto una frotta di prodotti Nvidia da usare per lo sviluppo del gioco. Dato il relativo blocco del mercato DX10, la partnership sembra essere un dono (ed il valore della pubblicità extra di Nvidia trascurabile), ma è bello vedere uno sviluppatore indipendente tanto talentuoso ottenere alcuni omaggi.

Annunci

~ di Whiplash su 6 luglio 2007.

Una Risposta to “Pre-E3 2007 da TenTonHammer”

  1. Bella preview!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: