Preview da Curse Gaming

Segnalo un nuovo video da Curse Gaming.

Nell’articolo allegato viene fatta una panoramica sui diversi punti del gioco incominciando dall’interfaccia di gioco in cui i tasti direzionali rimangono i classici ASWD, C e Z servono per lo strafe e Q123E sono i colpi direzionali dei combattenti.

Nella parte superiore si vedono le classiche finestre del personaggio e poco più a destra quelle del target, compresa la barra mana, salute, il livello, un ritratto ed il nome. Poco sotto appare la finestra del party molto semplificata ma penso non sia ancora allo stato finale. Nella parte superiore si vedono la lista delle combo usabili in combattimento. Ogni icona delle combo, una volta passato sopra il cursore, mostra tutte le specifiche del caso. Nella parte centrale in basso c’è l’indicatore circolare dei colpi direzionali, che di base ha un colore grigio ma si illumina in arancione una volta che colpite l’avversario. Nella parte destra del video troverete sia una piccola finestra che riassume le quest in svolgimento, sia la barra delle spells che permette di mettere in successione fino ad 8 magie, tali sono gli slot disponibili per la successione di incantesimi.

La prima avventura che ci ha visto coinvolti nella trama riguardava la liberazione di una fanciulla da alcuni ceppi di legno. La poverina era stata lasciata come vergine sacrificale per una creatura non bene identificata. Una volta risolta la quest sono stato portato da Jorgen Tharaldsen al 13° livello ed ho impersonato il classico melee tank da prima linea, era giunto il momento di entrare in un villaggio di pitti. Il primo particolare che salta all’occhio è che in AoC una porta o un cancello non rappresentano un vero ostacolo nel senso che possono essere distrutti a spadate e calci tranquillamente. Come vedrete nel video anche alcune strutture degli NPC possono essere demolite e date al fuoco. Spesso e volentieri i pitti attaccano in gruppo, quindi dovrete fare molta attenzione a ciò che richiamerete verso la vostra persona. Addirittura circolano gruppi di 4 individui e credetemi non è facile affrontarli quando sono in gruppo.

Dopo 20 minuti di gioco ho avuto modo di provare un Demonologist di 60° livello. E’ la fatidica classe castante, capace di scatenare sul nemico diversi tipi di magie come fuoco e fulmini, castare buff di diverso tipo, oltre all’abilità nell’usufruire di un pet demoniaco che purtroppo nel test non c’era. Il tipo di approccio in combattimento è piuttosto diverso rispetto ad un melee e per fronteggiare anche diversi nemici contemporaneamente ho fatto largo uso di Electrical Chains, una spell che colpisce in modo prolungato diversi target contemporaneamente. Ho anche usato diverse magie ad area del fuoco.

Concludendo, gli unici rammarichi sono nel non aver potuto testare altre classi dato che ero molto curioso riguardo ranger, assassin, barbarian e sull’uso di qualche classe priest. C’è anche il discorso delle vesti del Demonologist ma sicuramente essendo una versione di prova mostra solo una piccolissima parte delle implementazioni in game.

Posso dire che il combattimento risulta comunque veloce e ciò che conta molto in AoC è effettivamente l’abilità del giocatore dato che non vi è alcun comando automatizzato come in altri MMO. Anche il PvE da l’idea non sia qualcosa di ripetitivo e meccanico ma dia il giusto gusto della partecipazione all’azione, meglio se in gruppo. Ora non resta che aspettare le future prove sul versante PvP, punto particolarmente importante di AoC.

Annunci

~ di Cata su 6 luglio 2007.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: