Intervista a Elliot Kingdon

Di preciso, cos’è un lore guy?

Dove si può trovare? E’ vero che gira in librerie e biblioteche in cerca di volumoni dimenticati e polverosi? Incontriamo Elliot Kingdon, un Quest Designer e Lore Master per Age of Conan: Hyborian Adventures.

La fonte dell’articolo è qui

Parlaci un pò di te. Chi sei e che lavoro svolgi per la Funcom?

Mi sono laureato in Sistemi Informativi in Gran Bretagna e ora faccio il Quest Designer e il Lore Master per il progetto Conan

La mia esperienza in Dungeons and Dragons mi ha dato una mano a trovare questo lavoro alla Funcom. Lavoro nei giochi D&D da venticinque anni e gestisco un 3,5 della Funcom.
Ho cominciato a giocare ai videogames su uno Spectrum 16K ZX, poi con la versione 48K e quindi con il commodore 64. Sono uno di quei tipi che amano parlare di Elite. Quando ho avuto il mio primo PC ho giocato a X-Wing, e ancora oggi adoro giocare ai videogames.

Come fu il tuo primo impatto col mondo di Conan? Da quando sei un fan del suo mondo?

Sono un appassionato fin dal classico film del 1982 Conan il Barbaro. Con un regista come John Milius, contemporaneo di George Lucas e Francis Coppola e scenografo leggendario, una cinematografia ben fatta, con un grande cast incluso James Earl Jones, Max Von Sydow e Mako, e con una grande cura delle risorse e una grande colonna sonora.

Come i libri originali, è un grande e classico film pulp di serie B. E’ pieno di sangue che scorre, brutali decapitazioni e uno dei film più memorabili di sempre.

Sono anche stato un grande appassionato dei libri di Robert E. Howard e li ho letti tutti non appena riuscivo a metterci le mani. Poi ho cominciato davvero ad apprezzare il loro stile classico degli anni ’30. Secondo me le storie originali hanno qualità simili a quelle di I Predatori dell’Arca Perduta, con piccole somiglianze anche con Call of Cthulu.

Riguardo ai fumetti, ho sempre ammirato i lavori di John Buscema, quindi è stato un brivido vederlo nei fumetti di Conan. Le sue matite supercaricate catturano veramente bene la qualità dinamica del carattere di Conan. Sono cresciuto con un adesivo di Conan di Buscema attaccato alla mia porta di camera da letto.

C’è una storia di Conan che preferisci. una che secondo te spiega meglio il suo mondo e il suo carattere?

La Regina della Costa Nera è una storia di Robert E. Howard fuori dagli schemi. È una miscela eccitante di avventura e di orrore Lovecraftiano. Dà una visione eccellente nell’universo di Conan e dopo questa storia, Conan è cresciuto percettibilmente come carattere. Howard riesce a descrivere l’umidità della giungla reale e c’è una grande sequenza di scena retrospettiva quando un antico evento è rivisitato.

Sono anche appassionato di Conan and the Grim Grey God; grandi personaggi, eccellente avventura pan-hyboriana, e storia ben costruita. La recente morte di Sean A.Moore è stata una grande perdita.

Qual è il tuo ruolo come lore guy? cosa fai?

Tengo d’occhio i problemi di continuità, cerco di evitare le gaffes e fornisco materiale informativo sull’universo di Conan. La mia domanda preferita sulla storia è questa: Possiamo cambiare il nome di Lord Atum perché significa “tonno” in lingua portoghese? (spiacente ma no).

A volte dobbiamo approfondire parti della storia esistente per fissare meglio la storia o alcuni aspetti del disegno.

Una delle discussioni più grandi sui nostri forum riguarda il ruolo della magia in Age of Conan. Secondo te, quanto rara è la magia e coloro che la usano nella storia? Come può accordarsi la storia tradizionale col numero di classi che usano la magia nel gioco?

Conan è impostato con un basso livello di magia, ma la magia è anche una parte fondamentale del mito di Conan. Lo stesso mondo è fondato su antichi e magici imperi da Atlantide ad Acheron; Hyboria è bagnata nella stregoneria e da favolose città perdute del mondo più soprannaturale

Gli stregoni corrotti da poteri magici, sacerdoti di Dei strani, druidi bianchi e maghi benigni popolano tutti l’universo di Conan. Parecchi degli incantesimi che i giocatori usanno potrebbero sembrare fuori luogo, se non vi fosse qualche spiegazione; o un segreto mistero da scoprire. E quale potrebbe essere la conseguenza di un influsso magico così massiccio? Che Hyboria stessa sia in pericolo?

Quanto è difficile far combaciare la storia tradizionale quando si sta creando un MMORPG? Dov’è che il team marca la linea di separazione tra restare fedeli alla tradizione e fare un gioco divertente e bilanciato con sistemi che funzionano?

Un gioco per computer resta sulla via di mezzo, allo stesso modo in cui restano i film, inevitabilmente diversi dai romanzi in cui sono basati. I giocatori dovrebbero essere preparati per godere dell’universo conaniano di Robert E. Howard in un modo nuovo attraverso l’esperienza MMORPG. Sarà ineluttabilmente un’esperienza diversa da quella dei libri, ma rifletterà lo stesso spirito di avventura di Conan (e molto sangue)

La trilogia del Signore degli Anelli di Peter Jackson, il Batman Begins di Chris Nolan e il recente film Casino Royale sono tutti buoni esempi di remakes, film reinventati o con personaggi riesaminati che hanno fatto grande effetto. I nuovi fumetti Kingdom Come di Mark Waid e Ultimates di Mark Millar sono altri esempi lampanti di come presentare i personaggi favoriti attraverso nuovi punti di vista.
La tradizione letteraria è un lavoro inestimabile. Cercare di esserne fedeli e produrre un gioco divertente non deve essere per forza obbligatorio. E niente di quello che facciamo nei giochi online violerà le storie originali, quelle saranno sempre là sullo scaffale ad aver ragione.

Raccontaci un pò riguardo alle ispirazioni e da cosa il team prende spunto. Ad esempio, quanto sono importanti le storie originali di Howard rispetto al lavoro di altri autori, dei fumetti e dei film?

Le storie di Howard sono la base del nostro lavoro. Ogniqualvolta ci sia un problema riguardo alla storia o al disegno, cerchiamo di trovare la soluzione nei lavori di Howard. Prendiamo spunto anche dai migliori pastiche (storie di Conan scritte da altri autori, ndr)

I fumetti di Conan della Dark Horse, specialmente quelli di Kurt Busiek e Cary Nord, benché si ispirino alle storie classiche, sono apparse solo dopo nel nostro processo di sviluppo
Ed il nostro stesso reparto di arte e concept artists hanno fatto un lavoro esemplare nel mostrare le nostre immaginazioni. Anche l’arte classica di Frank Frazetta è stata una grande fonte d’ispirazione.

Si sa che Conan si sbarazza velocemente dei suoi nemici, così la lista dei nemici che sono ancora vivi al tempo del gioco è piuttosto corta ( e lo stesso quella dei suoi alleati) Ci saranno molti personaggi delle storie che i giocatori possono incontrare e/o contro cui lottare nel gioco?

La “morte” di un personaggio è uno dei più facili ostacoli letterari che possiamo superare. Da Sherlock Holmes e Gandalf e innumerevoli altri personaggi di fumetti, la morte raramente è stata definitiva. Prendete ad esempio L’ora del Dragone di Howard e avrete un perfetto esempio di come un nemico risorga dalla tomba per provocare devastazione.

Uno degli aspetti della storia che mi ha fatto divertire è avere la possibilità di usare alcuni dei grandi personaggi dell’universo di Conan, così i giocatori possono aspettarsi di trovare alcuni dei loro personaggi preferiti di Conan.

Qual è il tuo Npc, mostro o boss preferito del gioco? Com’è la loro storia?

Conan dev’essere il mio preferito. Parte del brivido del gioco va dal superstite disarmato di una nave naufragata al possente eroe che incontra Re Conan e lo aiuta nella sua campagna di battaglie.

Conan fu un grande lupo solitario, ladro ed avventuriero, ma lo ammiro veramente quando comandò una nazione e condusse eserciti alla battaglia. Essere coinvolti in queste guerre e battaglia da poema epico è il divertimento più grande.
Adoro anche questa età della sua vita; gli anni dopo L’ora del Dragone sono un periodo molto ricco di avvenimenti sul quale è stato bellissimo lavorare ed esplorare

Annunci

~ di Pallantides su 6 ottobre 2007.

Una Risposta to “Intervista a Elliot Kingdon”

  1. Nemmeno il tempo di pubblicarla che Pal l’aveva già tradotta.
    Ottimo lavoro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: