ENCICLOPEDIA HYBORIANA [D]

Eccoci alla quarta tappa di un viaggio che ci accompagnerà fino alla release di Age of Conan. E’ online per voi la quarta uscita dell’Enciclopedia Hyboriana dello Scriba Stygiano. Questa settimana rispolveriamo posti come Darfar e popolazioni come i Dagozai. E se per caso in AoC vi ritroverete di fronte a luoghi come la fortezza di Dembi (Border Kingdom) potrete dire: “l’ho letta sullo Scriba!”. 🙂

Dagon
La capitale, ormai in rovine, di Dagonia sull’Isola di Xapur, governata dal culto Yezmite. Dagon fu saccheggiata dagli Yuetshi.
(Devil in Iron)

Dagonia
E’ il nome di un antico impero ormai estinto la cui capitale era Dagon, sull’isola di Xapur.
(Devil in Iron)

Dagoth Hill
Un sito con dei resti pre-umani infestato dai demoni. Situato in Koth.
(Scarlet Citadel)

Dagozai
Una tribù delle montagne Himeliane, abitante a sud di Zhaibari.
(People of the Black Circle)

Dal Claidh
Un clan cimmero.
(Conan the Valorous)

Damaos
Un’importante sede politica Arossiana.
(Conan the Guardian)

Danibos River
Un fiume di Brythunia, la sua sorgente è situata tra le nevi di Hyperborea. Scorre attraverso la capitale di Sargossa.
(Conan the Savage)

Dan-Marcah
Un città libera sulla costa settentrionale di Shem, vicino ai confini Argossiani. Il padre di Bêlit era originario di questa piccola città.
(Conan the Rebel)

Daramish
Una grande città della parte orientale di Koth.
(Conan the Barbarian #252, “Dead of the Living Night” di Roy Thomas)

Darba Hills
Una catena collinare a nordest di Fort Sikander in Venjipur. Le rovine di una città abbandonata sono situate in cima ad una delle colline. L’armata turaniana combattè un battaglia qui.
(Conan the Hero)

Darfar
Un regno nero con una calda ed umida giungla. E’ situato tra Kush e Keshan, a sud della Purple Lotus Swamp della Stygia centrale. Era abitata da cannibali e fu saccheggiata dagli schiavi di Shem. Gli uomini mettevano nei loro capelli del fango, creando una caratteristica capigliatura cornuta. I nativi di Darfar adoravano il demone Yog.
(Hawks over Shem, Shadows in Zamboula, Conan the Buccaneer)

Dark Dreams, Cape of (letteralmente Capo dei Sogni Oscuri)
Il punto più a sud del mondo-continente hyboriano. Il “capo” è attualmente un isola, terra degli uomini serpenti.
(Savage Sword #190-193, “Skull on the Sea” di Roy Thomas)

Darkwood
Una foresta nella parte est di Nemedia, che si dice sia ciò che rimane di una più vasta foresta di pini nata durante i cicli preistorici antecedenti perfino Acheron.
(Ring of Ikribu, “Episodi” di Roy Thomas)

Dead, Swamps of the (letteralmente Paludi del Morto)
Un posto nei dintorni di Khitai dove nacque l’insano loto grigio.
(Rogues in the House)

Dead Elephant Valley
Una vallata nelle Blacklands dove vi sono parecchi villaggi ed un gran numero di ossa di elefanti.
(Conan at the Demon’s Gate)

Deadlands
Un’area sulla costa hyrkaniana a tre giorni di navigazione a nord delle Isole Aetolian. L’acqua qui è nera e putrida.

Deadlands, Le
Un’area delle isole Ganaku dove vivono enormi ragni e mortali serpenti. Si dice essere piena di creature così vili che solo i demoni peggiori possano aver dato loro l’esistenza. Nel centro è situata la fortezza in rovine di Rahamji.
(Conan and the Shaman’s Curse)

Deadman’s Journey
La rotta carovaniera presa dagli schiavi che saccheggiarono le Blacklands di Punt e Zembabwei. Essa attraversa il Southern Desert da Khauran al Fiume Styx.
(Conan and the Amazon)

Death Island
Un’isola con un vulcano in continua eruzione situato giusto a sud della Isle of the Black Ones, in pieno Western Ocean. Tra le mortali sporgenze dovute ai coralli che circondano l’isola è situato ciò che resta della nave Phoenix, che si dica contenga un tesoro.
(Savage Sword #67, “Plunder of Death Island” di Roy Thomas)

Death, Lake of (letteralmente Lago della Morte)
Uno specchio d’acqua locato nei Black Kingdoms ad ovest di Xuchotl. L’isola della tribù Ichiribu è situata al centro di questo enorme lago. Ad ovest vi sono delle splendide colline verdeggianti, mentre oltre esse vi è la Thunder Mountain. Sotto il lago giace la Stone City, ovvero le rovine di una città sotterranea.
(Conan and the Gods of the Mountains)

Death Mask Mountains
Una consistente catena montuosa della Brythunia centrale avente quattro cime e con una vallata nascosta tra esse. Dei lupi selvaggi vagano per le montagne.
(Conan the Defiant)

Demascar
Una grande isola a sud del continente Turiano. E’ rivale dell’isola di Rikos.
(Kull the Conqueror #5, “A Kingdom by the Sea” di Gerry Conway)

Dembi
Un castello in rovine con un villaggio intorno situato nella parte centro-nord del Border Kingdom. La fortezza è situata in cima ad una collina rocciosa, mentre il villaggio si trova ai piedi della collina.
(Conan the Relentless)

Demon’s Tooth Mountains
Catena montuosa situata in Brythunia.
(Savage Sword of Conan #8, “Sorcerer’s Summit” di Bruce Jones)

Demoni, Vallata dei
Una vallata alpina, ai piedi delle Ilbars Mountains e sotto la cima chiamata “Lord of the Wind”.
(Conan the Valiant)

Denizkenar
Una città portuale dell’Iranistan meridionale, vicino alle Mountains of Gold.
(Conan and the Shaman’s Curse)

Disperazione, Montagne della
Una catena di montagne talmente ripide da sembrare quasi verticali. Sono situate nel Southern Desert, direttamente a nord della città-stato di Qjara. Parecchie rotte carovaniere attraversano le montagne, eccezion fatta per la stagione invernale, dove i passaggi sono bloccati da neve e ghiaccio.
(Conan the Outcast)

Devil’s Thumb
Una cima del bordo più occidentale delle Mountains of Fire.
(Conan and the Grim Grey God)

Dewa
Una città stato di Khitai.
(Savage Sword #184, “Disciple” di Larry Yakata)

Didymion Hills
Una serie di colline basse situate tra Messantia e la Pianura di Pallos nella Argos centrale.
(Conan the Liberator)

Dimmorz
La città hyrkaniana gemella (con Razadan) vicino Makkalet, sulla costa orientale del Vilayet Sea.
(Conan the Barbarian #36, “Beware of Hyrkanians Bearing Gifts” di Roy Thomas)

Dinander
Una città-stato Nemediana locata a sudovest del Varakiel. La provincia giace in mezzo a dei campi di grano, con nessuna montagna o fiume a proteggerla.
(Conan the Warlord)

Diva, Gorge
Un canyon nelle Colchian Mountains che corre parallelo al Fiume Akrim, unendosi ad esso alle cascate di Diva.
(Road of Eagles)

Djafur
Un porto libero nella catena di isole Aetoliane nel Mare Vilayet. E’ il porto principale dei pirati della “Confraternita Rossa”.
(Conan – Scourge of the Bloody Coast, Conan and the Red Brotherhood)

Djemal
Una piccola città commerciale turaniana situata sulla strada tra Fort Ghori ed il fiume Zaporoska.
(Savage Sword #37, “Sons of the White Wolf” di Roy Thomas)

Djubala Oasis
Un corso d’acqua del deserto Kharamun.
(Conan the Barbarian #158, “Night of the Wolf” di Michael Fleisher)

Dniri Kozaki
Una delle molte bande Kozak.
(Conan the Marauder)

Dodligian Road
La strada che conduce al Castle Slott in Corinthia attraversando la pianura Dodligian.
(Conan the Fearless)

Dodligia Plain
Una vasta pianura brulla puntellata da rocce affioranti. E’ situata a nord della foresta Bloddolk in Corinthia. Una grande montagna solitaria si erge dal centro della pianura.
(Conan the Fearless)

Donar Pass
Una stretta strada di montagna che corre a sud attraverso la catena della Karpash Mountain, dalla Corinthia orientale a Zamora.
(Conan the Freelance)

Dragon Hills
Una lunga catena di colline locate tra Arenjun e Zamboula. Da lontano queste colline nude e rocciose appaiono come un grande dragone grigio dormiente. Due giorni di galoppo a sud delle colline c’è una grande oasi.
(Conan and the Sorceror)

Dragon’s Beak
Un particolare tratto di terra di natura rocciosa che culmina sul Mare Vilayet a nord delle Isole Aetoliane.
(Conan and the Red Brotherhood)

Dragon’s Spine
Una cresta di piccole cime ad una certa distanza dalla principale rotta carovaniera della Stygia orientale. E’ situata a nord di Pteion e sud del Dune Sea.
(Conan and the Emerald Lotus)

Drakken Hills
Una serie di colline allineate situate a sud ed a est dei confine della provincia di Tantusium in Koth.
(Conan the Renegade)

Drujistan
Una “terra di demoni” situata nelle remote alture delle Ilbars Mountains a sud di Kushaf.
(Flame Knife)

Duali
Una tribù zuagir del deserto turaniano, vicino Fort Wakla. Le sue genti hanno un villaggio vicino ad un’oasi.
(Return of Conan)

Dune Sea
Un terreno incolto, maledetto e infestato dai demoni situato in Stygia, ad ovest di Pteion.
(Conan and the Emerald Lotus)

Duthil
Il villaggio in cui crebbe Conan. Locato nelle regioni a sud della Cimmeria, Duthil fu distrutta dagli aquiloniani poco prima della caduta di Venarium.
(Conan of Venarium)

Dying Place of the Elephants
Una leggenda delle Blacklands. Si dice che le grandi bestie grigie vanno in quel luogo per finire i loro giorni. Nella zona è possibile trovare un grande quantità di avorio. E’ possibile che ci si riferisca alla Dead Elephant Valley nel Bamula Territory.
(Conan and the Gods of the Mountains)

Annunci

~ di Francesco Salvatore Onorio su 26 novembre 2007.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: