ENCICLOPEDIA HYBORIANA [G]

Settimana ricca questa per lo Scriba. Dopo le tante interviste su Age of Conan ecco un pò di background con il nostro Sunday Update 😉 . E’ tempo di parlare del Ghulistan, della Grande Muraglia di Khitai, del Gunderland e tanto altro in questa abbondante uscita dell’Enciclopedia. Non mi resta, quindi, che augurarvi buona lettura. 😉

Gala
Una dormiente città turaniana situata tra il fiume Shimak e Forte Zheman.
(Conan the Valiant)

Galla
Un clan cimmero i cui membri hanno i corpi coperti con tatuaggi e la caratteristica capigliatura con “tuppino”. Sono considerati selvaggi e primitivi, anche dagli stessi cimmeri.
(Conan the Valorous)

Galparan
Una città della Aquilonia occidentale, sulla sponda sud del fiume Shirki su Tanasul.
(Hour of the Dragon)

Galzai
Una tribù dell’area sud-orientale delle Himelian Mountains, situata tra i Wazulis e gli Afghulis, da qualche parte a nord del passo locato nella regione.
(People of the Black Circle, Return of Conan)

Gamburu
La capitale di Amazon, situata nell’entroterra ad alcuni giorni di marcia ad est di Kulalo. Un muro di pietra alto dodici piedi e con ben quattro cancelli circonda la città. I suoi edifici erano in parte costituiti da pietra antica e parzialmente di nuova costruzione, nascondendo, così, i resti dell’estinta civiltà che originariamente costruì la città.
(Conan the Buccaneer, et alii)

Ganaki
Una tribù composta dai discendenti dei Rahamani-Vendhyani, viventi sulle Rahaman Islands nel Southern Ocean. Sono notevolmente alti, al punto che il più basso di essi era comunque più alto di Conan. Adorano una divinità dei loro antenati chiamata Muhingo.
(Conan and the Shaman’s Curse)

Ganaku
La più grande isola tropicale in cui visse la tribù Ganak. E’ situata ad est di Arawu nel Southern Ocean. Sull’isola vi sono le rovine di Rahamji.
(Conan and the Shaman’s Curse)

Gao River
Un fiume infestato dai coccodrilli nei Black Kingdoms ad ovest di Xuchotl. Sfocia nella costa sud del Lake of Death.
(Conan and the Gods of the Mountains)

Garlingas
Un clan degli Aesir. Vivono vicino ai confini cimmeri sotto Ben Morgh.
(Conan the Valorous)

Garma, Strada di
Una strada conducente a Samura in Turan attraversando le Misty Mountains.
(People of the Summit)

Gazal
Una città, ed al contempo un’oasi, nel Southern Desert di Stygia. Fu costruita dai Gazali.
(Drums of Tombalku)

Gazali
Una popolazione abitante nella Koth sud a circa 900 anni prima dell’Era di Conan che fu guidata nel Southern Desert di Stygia a causa del loro credo in Mitra. Furono i costruttori di Gazal.
(Drums of Tombalku)

Gendai Forest
Locata a 10 leghe ad ovest di Gwandiakan. La foresta è selvaggia, con alberi alti che giungono fino al cielo. Enormi sciami di piccoli insetti che fanno impazzire gli uomini del posto sono i principali abitanti di questa foresta. Le rovine di Maharastra sono locate qui.
(Conan the Victorious)

Geraut
Una tribù del Kharamun Desert, ad ovest di Shahpur. Indossano turbanti neri e hanno la reputazione di uccidere chiunque ponga anche solo una mano su di essi.
(Conan and the Manhunters)

Gernach River
Un piccolo fiume che taglia la nazione di Cambres in due parti quasi uguali.
(Conan the Champion)

Geruls
Una tribù hyrkaniana dell’orda Ashkuz. Hanno dei tatuaggi facciali di colore verde e si dice che mangino carne viva.
(Conan the Marauder)

Ghaf, Monte
Una monte della catena Karpash sul quale è situata la cittadella di Yezud.
(Conan and the Spider God)

Ghamud
Una tribù nomade del deserto a sud di Khoraja.
(Conan the Barbarian #211, “Narrow House” di James Owsley)

Ghanara
Una regione abitata da begli uomini di carnagione marrone, quasi identici ai Ghanata.
(Drums of Tombalku)

Ghanata
Una feroce popolazione Negroide abitante la parte est del Southern Desert, a sud di Stygia. Erano famosi per i loro coltelli curvi ed affilati. Forse erano identici ai Ghanara.
(Drums of Tombalku, Conan the Buccaneer, Hour of the Dragon)

Gharat, Tempio di
Giacente a 50 miglie a sud di Fort Wakla nella parte nord di Turan, vicino ad una rotta carovaniera.
(Return of Conan)

Ghaza
Una città-stato Shemitish occidentale famosa per i suoi costosi vini, esportati verso Zamboula tramite una rotta carovaniera. E’ situata sull’Asgalun River, vicino Kyros.
(Shadows in Zamboula, Conan and the Grim Grey God)

Ghor
Un villaggio sul tragitto verso Monte Yimsha.
(People of the Black Circle, Return of Conan)

Ghorbal
Una provincia nemediana menzionata nei primi scritti di Hour of Dragon, scartata poi nella versione finale.
(Hyborian Names)

Ghori, Forte
Una cittadella turaniana collocata a sudest del Vilayet, al bordo delle steppe hyrkaniane. Era posto a guardia della rotta carovaniera ad est.
(Devil in Iron)

Ghost Swamp
Una palude situata a sudest di Tullian’s Creek in Westermarck.
(Wolves Beyond the Border)

Ghosts Gorge
Un canyon sul bordo settentrionale di Drujistan.
(Flame Knife)

Ghoufag
Una tribù vivente nelle Misty Mountains di Turan.
(People of the Summit)

Ghouls Forest
Una foresta infestata dai fantasmi nella Zingara meridionale, sul confine argosseano.
(Hour of the Dragon)

Ghulistan
E’ il nome di un’intera regione abitata da tribù montanare nella parte sud delle Himelians, a nord di Kosala ed ovest di Vendhya. Non deve essere confusa con l’Afghulistan, ovvero la parte meridionale del Ghulistan dove abitano gli afghuli. Vallate strette e tortuose separano le alte montagne del Ghulistan. Tuttavia, ci sono rotte carovaniere attraverso le montagne. Una di queste rotte è l’Amir Jehun Pass, una vasta vallata che si estende quasi per metà attraverso le montagne dal lato hyrkaniano e finisce nella Valle di Gurashah. Similarmente, sul lato sudest l’insenatura di Zhaibar Pass, dalla caratteristica forma a coltello, provvede l’accesso al Ghulistan da parte dei vendhyani.
(People of the Black Circle)

Giant Waterfall
Una cascata situata lontano a sud di Zembabwei, ad est di Amazon. Il suo fiume, che era piccolo quando Conan lo vide nella stagione secca, era profondo 250 piedi e scorreva verso sud nelle Lande del Non Ritorno. Ad ovest della cascata vi sono una serie di picchi rocciosi formanti una sorta di mascella dentellata; a sud vi è un plateau disseccato.
(Shadow in the Skull)

Giant’s Fall
Una maestosa cascata con un perpetuo arcobaleno a tre giorni di viaggio ad est della Black Coast sul Green River; si versa su una grande scarpata.
(Conan and the Treasure of Python)

Giant’s Notch
Un’insenatura stretta e sdrucciolevole nella Poitain settentrionale. La Road of Kings passa attraverso l’insenatura.
(Conan the Liberator)

Giant’s Stones
Un’enorme cerchio di pietre messe in piedi che si pensa essere state costruite da una razza di giganti morta da tempo. Il cerchio è un nexus, un passaggio verso la “Shifting Land”.
(Conan the Champion)

Girumgi
Una tribù nomade del deserto a nord di Zamboula.
(Conan and the Mists of Doom)

Gleg, Castello di
Una fortezza nelle Colchian Mountains.
(Road of Eagles)

Gloom, Montagne di
Un muro di granito nella Koth orientale che separava la contea di Korveka da Koth stessa.
(Conan the Mercenary)

Goadel, Monte
Una cima alta e perennemente innevata sulle Kezankian Mountains. Vi è una tribù di uomini-scimmia vivente su di essa.
(Conan and the Mists of Doom)

God-Men
Un clan di uomini vivente nei Black Kingdoms sulla Thunder Mountain. Controllano la magia del “Vento Vivente”. I loro preti sono di due classi, gli Speakers del Vento Vivente ed i Silent Brothers.
(Conan and the Gods of the Mountains)

Go’Hengi
Una tribù dei Black Kingdoms che vive sul fiume Gao a sudovest della Thunder Mountain.
(Conan, “River of Blood” di Roland Green)

Golamira, Monte
Il Monte del Tempo Eterno dal “cuore nero” in Aquilonia, dove il leggendario saggio Epimetreus dormì per 1500 anni nella tomba protetta dalla fenice. Questi mandò il proprio fantasma quando Aquilonia ne ebbe bisogno.
(Phoenix on the Sword, Conan of the Isles)

Gold, Mountains of
Una catena montuosa che tocca il Southern Ocean nella costa sud-occidentale iranistana. La catena corre approssimativamente da nord fino a sud.
(Conan and the Shaman’s Curse)

Gopur
Una città di torrette dorate locate nelle giungle della Vendhya meridionale.
(Conan the Savage #9, “Death Song” di Charles Dixon)

Goralian Hills
Una regione nella Aquilonia nord-occidentale, ad alcune miglie a nord del fiume Shirki, sopra Tanasul.
(Hour of the Dragon)

Graaskal Mountains
Una regione della hyperborea meridionale, presunta essere sui confini brythuniani.
(Return of Conan, Conan the Savage)

Grande Gola del Fiume Styx
Un complesso di canyon sul fiume Styx ad est di Keshan. La parte settentrionale è invalicabile a causa dei vortici d’acqua.
(Lord of the Black River)

Grassland of Kush
Una savana che comprende per lo più la parte interna del regno. Vi sono antilopi, zebre e bufali predati dai leoni.
(Castle of Terror)

Gray Apes, Mountains of the
Altopiani ad est di Zamora che tendono a nord intorno al Vilayet. Sono abitate da artropodi mangia-uomini molto simili alle scimmie della neve che abitano le Icy Wastes.
(Rogues in the House)

Gray Despair, Sea of
Un terreno incolto, una distesa di sale, locato nella parte centro-occidentale di Corinthia. Il centro delle distese si pensa essere il sito di un’antica città che fu razziata durante l’Era di Acheron. Tutta la landa intorno è estesa ad occhio umano.
(Savage Sword #221, “Werewoman” di Roy Thomas)

Graylands
Una landa di morti, descritta come una sorta di Limbo. Il Fiume della Morte è locato intorno ai suoi confini.
(Conan the Defiant)

Great Desert
Una distesa arida nella Khtai nord-occidentale, da cui arrivavano nomadi invasori. Si presume si unisca con il deserto Wuhuano ad ovest.
(Return of Conan, Conan the Indomitable)

Great Escarpment
Un’enorme scogliera che separa la vallata fertile del fiume Styx dal deserto di Stygia.
(Conan the Valorous)

Grat Gourd Hill
Una torretta Kwanyi da cui, nelle belle giornate, si può vedere l’isola di Ichiribu.
(Conan and the Gods of the Mountains)

Great Isle of Ice
Vedi Frozen Land.

Great Khorotas Bridge
Una enorme distesa boscosa con una serie di piloni di pietra giacente sul fiume Khorotas, ad est di Messantia in Argos. E’ situato in prossimità della Great Road che conduce verso Ophir. Ci sono cancelli e torrette sul ponte.
(Conan the Guardian)

Great Rock
Un’enorme cupola rossa di pietra, alta 1200 piedi, situata ad alcuni giorni di marcia nell’entroterra dalla costa della Unknow Land. Le caverne interne ad essa sono casa di una razza di serpenti-uomini.
(Savage Sword #190-193, “Skull on the Sea” di Roy Thomas)

Great Salt Marsh
Un grande bacino nel Border Kingdom che riceve drenaggio interno dai fiumi in Brythunia, Corinthia e parti di Nemedia. La Grande Palude Salata fu fiancheggiata da Conan che riportò una serie di stagni, pozzanghere e corsi d’acqua tutti intorno. Forse nell’era pre-Cataclisma la regione era un mare o forse un braccio del Western Ocean così come mostrato sulla mappa del continente thuriano a sud di Thule.
(Witch of the Mists)

Grande Savana
Collocata tra le foreste ad est delle Giant’s Fall e le Forbidden Mountains. La pianura era enorme, con un quantità di animale numerabile in decine di migliaia.
(Conan and the Treasure of Python)

Grande Teschio di Pietra
Una formazione geologica o forse un miraggio dalla forma di teschio mascherante la città di Yanoga nella Landa del Non Ritorno.
(Shadows in the Skull)

Grande Muraglia di Khitai
Si dice che corra da nord a sud attraverso le pianure e le vallate adiacenti al Wuhuan Desert. Si presume che il muro principale sia locato lontano ad est, vicino a Paikang, al posto dele più elaborate difese costruite durante l’era storica.
(Return of Conan)

Grande Muro di Koth
Locato in Koth, vicino alla città di Khalis.
(Conan the Defiant)

Green River
Un fiume lento e coperto di schiuma che si svuota nel Western Ocean dalla Coast of Bones. Il fiume è abitato da coccodrilli ed ippopotami.
(Conan and the Treasure of Python)

Green River Borana
Una tribù costiera della Black Coast che vive lungo il Green River; si pensa siano cannibali. Il loro capo è conosciuto come Ashko.
(Conan and the Treasure of Python)

Green Water
Una città-oasi del distretto settentrionale iranistano ad un giorno di viaggio a sudest del Ilbars River. E’ una delle principali tappe carovaniere.
(Conan and the Manhunters)

Greenwood Forest
Una piccola foresta ad alcune leghe di distanza ad est di Khorshemish in Koth.
(Shadows in the Dark)

Grondar
Il più orientale dei Sette Imperi sul continente Thuriano nell’era pre-Cataclisma. Gente dalla carnagione scura con “occhi gialli e stretti” popolavano Grondar, la “terra oscura”. La nazione era rivale di Valusia e fu soggiogata da Kull. Il tempio del dio sanguinario nella Zamora orientale si pensava fosse grondariano.
(Hyborian Age I, Hand of Nergal, Bloodstained God, Flame Knife, Conan of the Isles, Riders Beyond the Sunrise)

Guarralid
Un ducato in Zingara.
(Black Sphinx of Nebthu)

Gunderland
Una provincia settentrionale di Aquilonia, confinante con Cimmeria ed i Bossonian Marches e che si estende verso est fino a toccare i Border Kingdoms. Era isolata dal resto di Aquilonia da spessi alberi che ospitavano orsi, lupi ed altre pericolose bestie selvaggie. Howard affermò che Gunderland era una volta un regno indipendente. Le sue genti divennero vassalli di Aquilonia, ma questo non li fermò dal servire come mercenari nelle armate degli altri regni hyboriani.
(Hyborian Age I-II, Witch of the Mists, Conan of Venarium)

Gundermen
Abitanti di Gunderland dai capelli castani, occhi grigi, alti e robusti. Erano simili agli antenati delle genti hyboriane. Spesso hanno servito come mercenari ed erano anche la spina dorsale della fanteria aquiloniana.
(Tower of the Elephant, God in the Bowl, Rogues in the House, Scarlet Cittadel, Black Colossus, et alii)

Gurashah
O Gurasha, una valle ed un presunto fiume ai piedi delle colline delle Himelian Mountains. Attraverso di essa passa la principale rotta da Vendhya a Hyrkania.
(People of the Black Circle)

Gwadiri
Una tribù di pescatori di perle e marinai che vivono sulle Isles of Pearl.
(Flame Knife, Conan and the Shaman’s Curse)

Gwandiakan
Una città della Vendhya nord-occidentale, ai piedi delle montagne himeliane. E’ più grande di Sultanpur e Agrahpur messe insieme, ma è allo stesso tempo la metà di Ayodhya. Una città di torrette alabastre, cupole dorate e templi colonnati. E’ la meta estiva principale della corte vendhyana.
(Conan the Victorious)

Gwawela
Un villaggio pitto, vicinissimo al Black River e Fort Tuscelan.
(Beyond Black River)

Annunci

~ di Francesco Salvatore Onorio su 17 dicembre 2007.

Una Risposta to “ENCICLOPEDIA HYBORIANA [G]”

  1. Ahhhh… “molto ottimo”, Lex, grazie! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: