Provando Age of Conan: Allakhazam

Di recente Allakhazam è stata invitata a provare l’attesissimo MMO “Age of Conan: Hyborian Adventures”. In quel contesto sono state poste molte domande, tra le quali spicca un’intervista a Jørgen Tharaldsen, Direttore di produzione di AoC. Devo prima avvertirvi che, benché il gioco non sia ancora stato valutato, si spera per un’ottima valutazione. Per questo, non si risparmiano colpi, e si è visto nei trailers e negli screenshots, quindi se siete deboli di stomaco e non sopportate la vista del sangue è meglio che lasciate perdere. Naturalmente, se state leggendo, è probabile che siate interessati ad Age of Conan e lo sapete già.

Ora che abbiamo introdotto il discorso, andiamo direttamente al nocciolo, ok? Ci sono state date quattro ore con il gioco, al massimo dei requisiti. Abbiamo cominciato creando i nostri stessi personaggi ed esplorando la schermata di creazione, le quest di basso livello e le aree, e tutte le varie impostazioni grafiche. Dopo di che abbiamo formato le squadre per provare due dungeons, e poi finalmente tutti fuori a fare una guerra PvP tra Fansites e Game Developers! Tuttavia, quest’ultima la conservo per dopo, perché ho intenzione di cominciare dall’inizio.

L’abbondanza grafica, sanguina o brucia gli occhi?

Sappiamo tutti che la grafica non è tutto in un gioco, e un buon gioco può facilmente compensare una grafica povera. Tuttavia, come si può vedere dagli screenshot il gioco è visibilmente stupefacente.

 
Ora, come ho già detto, ci sono stati dati dei PC MOLTO buoni per giocare ( per essere precisi, desktop XP con scheda nVidia 8800s e QUAD Core 2  con ampi monitor widescreen ), ma ciò non significa che dovete avereun computer con requisiti massimi per giocare veramente bene. Hanno fatto vedere il gioco su un computer portatile di fascia media (mi spiace ma non ricordo le specifiche) girava abbastanza bene e si è mostrato ottimo. La ragione di questo è che il motore di gioco è facilmente scalabile, in modo molto simile a EQ2’s, e si presenta bene anche su una macchina inferiore. Quasi tutto può essere cambiato, e offre anche prestazioni preimpostate, così potete personalizzarlo facilmente per farlo funzionare sul vostro PC e vederlo girare alla grande.

Innovazioni in abbondanza

Dopo la creazione di un personaggio, che è molto dettagliata, sebbene abbia ancora bisogno di alcune lucidature, siamo entrati nel mondo di gioco. Insieme alla creazione del personaggio MOLTO dettagliata, vedrete immediatamente molte cose nuove, perlomeno nel mondo MMO. La prima è quella che si parte da soli, e non si entra nel mondo”multiplayer” almeno fino al livello 5. Dopo di che sarà possibile fare la spola fra i due a volontà fino al livello 20, quando finalmente giocherete pienamente in piena modalità multiplayer. D’accordo, è un esempio di partenza offline che non è proprio nuova (LotRO al momento fa qualcosa di simile, e anche EQ2 lo ha fatto in passato), tuttavia passare dal gioco in solitario a quello col resto del mondo è un bel salto, ed è suggerito anche da loro visto che potrete completare le quest di classe solo di notte,  in modo solitario.

Qualcosa di molto più recente, o almeno che non ho visto, è meglio indicata in questo screenshot

Sì, è giusto,  ramificare i dialoghi. La Funcom ha codificato nel gioco qualcosa che normalmente vedete solo in pochi giochi single player. Si tratta di una scelta interessante, soprattutto considerando che non si può ricaricare e tornare indietro alla finestra di dialogo per la scelta, come nei giochi single player, così vivrete con la scelta di vita del vostro personaggio. Questo è un altro esempio in cui il gioco può subire alcune smussature. Alcune delle sincronizzazioni labiali non ci saranno, e non tutti i dialoghi sono registrati. Tuttavia, hanno ancora quattro mesi (tre ora, ndr), e mi è stato detto che ora stanno ancora registrando e aggiungendo clip audio con sincronizzazione labiale. Ci sono anche diversi NPC femminili che danzano sensualmente quando parlate con loro, riguardo a questo mi è stato detto che è un bug sul quale stanno lavorando.

Era un cadavere fiammeggiante senza testa quello che mi è passato davanti?

Nel mondo di Conan, è molto probabile! Il sistema di combattimento è molto divertente, e molto sanguinolento. Ogni classe ha diverse “fatality“, che scattano automaticamente (anche se con una bassa percentuale) con i vostri attacchi di base, e anche quando usate combo o alcuni incantesimi. Per esempio, come avete visto nel nuovo trailer, un ladro attacca una persona da dietro tagliandogli la gola. Naturalmente, senza questo non sarebbe proprio un gioco su Conan….


 
Eh sì, decapitazioni con ampi schizzi di sangue
.
Un’altra innovazione si può vedere nel combattimento,quando dopo ogni attacco può esserci un attacco AE. Potete correre, colpire in una direzione d’attacco, e si possono colpire più gruppi di persone. Sì, mi avete sentito bene, ho detto direzione d’attacco. Avete 3 attacchi di base da scegliere; sinistro, alto, e destro. Inoltre ogni gruppo (sperano i giocatori) ha difese (3 al max), sotto forma di “scudi“. Questi non sono altro che la posizione in cui il gruppo ha allocato le difese, tuttavia questo riguarda direttamente il danno che fate e la possibilità di colpire. Questi scudi cambiano anche in modo dinamico durante il combattimento. Ad esempio, facciamo che un gruppo ne abbia 3 a destra. Se attacchiamo da destra potremo fare ben poco danno e avemo una bassa probabilità di successo. Tuttavia, se attacchiamo da sinistra il gruppo sposterà le difese da quella parte. Questo porta ad un rinfrescante cambiamento di ritmo rispetto agli altri MMO dove è fondamentale “attaccare, premere i pulsanti x fino a morire”. Non che ci sia qualcosa di sbagliato in questo, e ci sono ancora molti combattimenti strategici, ma questo aggiunge un’altra dimensione alla lotta e la rende molto più eccitante e strategica.
Potete anche fare alcune mosse combo (leggermente diverse da quelle di cui ho parlato in precedenza), che in pratica fanno due attacchi nello stesso tempo che si impiega a farne uno. Ogni tipo di arma ha diverse combo, così quella che può funzionare con una non funzionerà con l’altra. Ad esempio, con l’arma di partenza (un remo),  potete effettuare un colpo a destra ripetendone un altro verso sinistra in una sorta di attacco continuo con il vostro remo che colpisce ancora l’obiettivo. Quando avanzate di livello otterrete anche nuove abilità combo, tutte queste possono ancora terminare con la sopramenzionata decapitazione o con un’altra fatality.
Ma non penso che saranno quelli che combattono corpo a corpo a divertirsi ad ammazzare le persone in modo brutale come questo. Eh no, i maghi avranno pari diritto. Oltre all’intrecciatura degli incantesimi (che purtroppo non c’era nella versione da noi giocata, ma è stata spiegata brevemente come una combinazione di vari incantesimi) ogni incantesimo ha una possibilità di avere anche una fatality. Per esempio, i maghi che vogliono usare gli incantesimi di fuoco possono letteralmente gettare nelle fiamme un gruppo che causerà loro panico, facendoli urlare e crollare a terra come morti. Le magie di ghiaccio possono congelarli per poi frantumarli, quelle con i fulmini causano un’esecuzione elettrica, e gli incantesimi sacri faranno eseguire loro una posa e cadere in un vuoto oscuro.
Le magie che ho fatto sono state, per la maggior parte, abbastanza comuni per un MMO, punta e clicca. Tuttavia, c’era anche una magia con la quale potevo girarmi intorno mentre si incanalava, e così colpire più nemici. Diversi incantesimi causavano anche diversi spruzzi di sangue attorno all’obiettivo. La guarigione si pensa consista principalmente di cure a tempo, che dovrebbero dare ai guaritori un ruolo più attivo nel combattimento e permetter loro di fare qualche danno.
 Ora, dovrei aggiungere una breve nota riguardo agli incantesimi “standard“: noi ci siamo sviluppati solo fino al 22° livello, quindi c’è un’ottima possibilità che una volta arrivati a livelli più alti ci siano più incantesimi dinamici come ottengono i lottatori corpo a corpo.

Ma riguardo al PvP? Si possono decapitare persone in PvP, infuocarle e altre cose del genere?

Beh, certo che si può! Ho assistito personalmente  a diverse decapitazioni, infuocato alcune persone giocando contro i sviluppatori.

Vi avevo avvisato prima che era un MMO per adulti, no?

PvP: Developers VS Fansites, avviene il mayhem!

Ricorderete che poco fa ho parlato di come abbiamo avuto modo di giocare in un PvP contro i Developers (sviluppatori del gioco)? Ebbene, è giunta finalmente l’ora di parlarvi di questo e dare a voi amanti del PvP un pò di informazioni riguardo al PvP di AoC!
Il tipo di PvP col quale abbiamo giocato era “Capture The Flag“, anche se ci saranno altre modalità PvP per quando uscirà il gioco.
La prima cosa che dovreste sapere riguardo al PvP è che ci saranno sia gli incontri di classifica  sia quelli non, ed insieme ad un sistema crea-incontri ed una coda potrete entrare da qualunque parte del mondo. Dopo che saranno state trovate un pò di persone, sarete teleportati in una zona scenario, dove tutti attendono le ultime persone che sono attese e solo allora inizierà l’incontro.

Alcune delle stesse regole si applicano in entrambi i PvE e PvP. Potete ancora decapitare le persone, infuocarle, congelarle, ecc. Tuttavia ci sono, almeno in CTF (Capture the Flag), molte differenze che si rivelano interessanti cambiamenti. Probabilmente la più grande di queste è che, come nel vero stile di Conan, scappare via non è una cosa consigliabile. Infatti, se se venite colpiti da dietro rallenterete e diventerete una facile preda. Questo assicura il fatto che la maggior parte dei combattimenti siano fino alla morte, e ciò renderà felici alcune persone. Un’altra cosa è che si corre DAVVERO lentamente quando possedete la bandiera (Flag), nonostante abbiate l’opzione sprint (che c’è anche nel gioco PvE) per correre più veloci per un breve periodo di tempo (consuma stamina che è limitata), anche se non abbastanza veloci da seminare le persone che vi seguono. Lo sprint con la bandiera aumenta la vostra velocità di corsa fino al normale, ma i vostri inseguitori quando useranno a loro volta lo sprint aumenteranno la loro velocità superando la vostra.

Ora, non significa che solo le classi con armatura pesante possono o devono portare la bandiera. Io ho giocato con un mago e ho portato facilmente la bandiera alla base. Poiché la maggior parte dei lottatori usano lo stile “Fino alla morte”, CTF incoraggia il lavoro di squadra, così chiunque può portare la bandiera anche se è in un piccolo gruppo. Sono stato in grado di vincere con la bandiera perché la squadra del Fansite ha fatto un buon lavoro proteggendomi e abbiamo lavorato insieme per completare gli “obiettivi”, vincendo anche il secondo round. Non voglio dire che gli sviluppatori non abbiano combattuto bene, ma quando penso che sono loro che hanno fatto il gioco e ci hanno giocato un po’ più a lungo rispetto a noi!
Le classi sembrano davvero ben equilibrate. Amche se sono stato in grado di ottenere la maggior parte delle kills (uccisioni), come mago, in entrambi i round, non ero invincibile e potevo facilmente morire un sacco di volte se non fosse stato per l’uso tempestivo di pozioni, per gli interventi propizi dei miei compagni nel decapitare coloro che mi davano la caccia, e nell’infuocare uno o due di loro, il che è successo un po’ di volte ad entrambe le squadre.

Evidentemente gli sviluppatori sperano di ottenere il sistema scudo/difesa del quale ho accennato poco fa anche per i giocatori, che aggiungerà un’intera nuova dimensione al PvP che non si è mai vista prima. Già si tratta di nuova nuova presa sul sistema, con cambiamenti come i combattimenti “fino alla morte”ed altre caratteristiche poco eleganti messe in evidenza in CTF. Ma il CTF è solo uno dei combattimenti. Ci sono dei progetti per combattimenti di gilde contro gilde in larga scala dove potete invadere le città. C’è anche un combattimento PvP sulle cavalcature quando avanzate di livello, e tutta una serie di altre cosette.
Questa in realtà è solo una breve panoramica del PvP, e solo per i giochi CTF. Ci sono molti altri progetti per il PvP e l’intervista a  Jørgen Tharaldsen ci ha dato alcune altre informazioni riguardo ai combattimenti nei“Regni di Frontiera”, che sono quelli dove si trovano i battlekeep, i Mercenari e altri ancora. Mi raccomando di rimanere sintonizzati per quello che verrà tra non molto.

Alcuni pensieri per concludere

Dopotutto, sono davvero sorpreso e soddisfatto di Age of Conan e di quanto è stato raggiunto considerando la vicinanza della release. C’è ancora qualche bug? Naturalmente, anche se alcuni sono molto divertenti (vedere la danza dell’NPC sopra). Il gioco necessita ancora di un po’ di lucidature? Certo che sì, altrimenti sarebbe già uscito. Tuttavia, per essere solamente a quattro mesi dall’uscita (tre, ndr) è già visibilmente pronto. Non so se avranno bisogno di tutto questo tempo, ma considerando lo stato di release di alcuni giochi al confronto di questo, concordo con loro per prendersi tutto il tempo e assicurarsi che lo facciano bene e spolverino bene alcune parti.
Il gioco di per se’ non promette solo di essere un divertimento di massa, ma anche di introdurre una serie di innovazioni nel genere. Proprio come WoW ha cambiato il genere, credo che anche AoC lo possa fare. Stanno rendendo il combattimento più interattivo, dinamico e apportando alcune modifiche radicali al PvP. Come potrete leggere dall’intervista a Jørgen Tharaldsen, stanno anche integrando il crafting nel gioco e avrete bisogno di crafters per cose diverse dalle pozioni e simili, così tutti voi crafters potete gioire. Le quest e i dialoghi cogli NPC diventano sempre più dinamici con le scelte selettive, e il passaggio tra il modo solitario e quello con il resto del mondo è un bel salto. Anche se succede solo dal 20° livello.

Age of Conan sarà il killer di WoW che molte persone aspettano? E’ del tutto possibile, anche se è ancora troppo presto per dirlo; e poi c’è il fatto che ha un mercato totalmente diverso essendo diretto a consumatori adulti mentre WoW e tutti gli altri sono “bloccati” sul mercato per teenager. E’ certamente un rischio, ma potrebbe rivelarsi a suo favore, e non si può andare avanti senza correre rischi. Solo il tempo dirà se il rischio paga, ma se riescono a rimanere in pista come hanno fatto finora potrebbe valer la pena.

Fonte dell’articolo

Annunci

~ di Pallantides su 19 dicembre 2007.

Una Risposta to “Provando Age of Conan: Allakhazam”

  1. Traduzione “molto ottima” Pal, grazie. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: