Transcrizione Age of Conan Dev Panel Part 2

Ecco a voi la trascrizione della seconda parte del Developer Panel tenutosi al Age of Conan Community Event ad Oslo, gli sviluppatori Funcom rispondono a domande riguardanti: gioco in solo, pvp, server, Xbox 360, gioco di ruolo, pozioni e classi curatrici.

Question: Cosa ci dite dei giocatori che intendono passare la maggior parte del loro tempo in solo?
Gaute Godager: Prima di tutto, sarà possibile raggiungere il livello 80 anche in solo. I nostri sondaggi (riguardanti non solo Conan) ci mostrano che i giocatori passano quasi la metà del loro tempo da soli, anche quando si definiscono socializzatori. Quindi il gioco in solo è qualcosa di vitale per un MMO di successo. Le aree di gioco esterne sono basate principalmente sul gioco solitario, nell’85-90% dei casi potrete affrontare il “mondo” in solo, lo stesso vale per le istanze che vanno dal livello 20 al 40-50, che solitamente saranno affrontabili anche senza compagni.
Avanzando con i livelli avrete comunque la possibilità di giocare in solo. Utilizziamo, anche, il poco rinomato sistema auto-con, ripreso da Anarchy Online.

Un sistema che crea delle aree di gioco o delle zone in base al vostro livello, da quando lo creammo nel 97 si è visto in moltissimi MMO. Oltre a questo esistono anche delle quest ripetibili da svolgersi in istanze solitarie.

Q: Quali tipi di server saranno disponibili? PvP, RPvP, ecc?
Gaute: Ci saranno tre tipi di server al lancio, chiamati: PvE; PvP e PvPRP, ciò significa che sui server RP ci sarà più PvP rispetto ad un server PvE. Ovviamente possiamo crearne anche altri tipi, ma quelli sopracitati saranno quelli presenti al lancio. Per quanto riguarda i benefici che otterete PKappando o uccidendo lealmente qualcuno: ci sara qualcosa. Apriremo un beta-server PvP ed intendiamo comiciare senza niente per vedere le reazioni della gente, poi procederemo con degli aggiustamenti in base ai feedback.

Q: Alcuni giocatori vogliono lootare qualcosa o ogni cosa dai giocatori che uccidono. Questo sembra essere un approccio hard-core al PvP.
Gaute: Sì, questa è la tendenza. Bisogna anche ricordare qual’era la nostra visione del PvP agli inizi: volevo un PvP simile ad una partita di “Quake” o qualcosa del genere. Super Casual, tu entri lì e giochi, e questo non si sposa bene con uno stile hard-core, del tipo “cancella-il-pg-quando-muori”.
Abbiamo avuto la stessa discussione internamente, e posso tranquillamente affermare che ascoltiamo le persone e vogliamo fare qualcosa tenendo conto delle loro opinioni. Però non prometto nulla.

Q: I server RP avranno lo stesso tipo di regole dei normali server PvP?
Gaute: Quando li abbiamo fatti la prima volta sì. Ma per il lancio voglio modificarli così che ci sia un qualcosa… Sui server PvP, avrete alcune regole a seconda del campo-di-gioco e potrete “applicarvi” nel pvp o meno. Volendo potremmo creare regole differenti alla creazione di nuovi server. Quando dispongo della flessibilità, e mi ritrovo molte richieste, voglio comportarmi come un politico: vago e che promette qualcosa a tutti così da poter prendere più voti nel giorno fatidico. [Ride]. Questo è quello che, più o meno, sto facendo adesso. Vedremo le tendenze, e le seguirò, come un vero politico.

Q: Come state bilanciando le classi curatrici e le pozioni di cura? Serve un prete?
Evan Michaels: Una pozione non può essere migliore di un prete. Le pozioni esistono per essere d’aiuto a quelli che predirigono il gioco in solo o per quei gruppi che si trovano in brutte situazioni. Sono ragionevolmente forti, ma come tutte le nostre cure sono healing over time (cure diluite nel tempo). Sono utili, specialmente in PvP, ricordatelo quando farete PvP. Non so se ve le lasceranno, ma sono davvero utili. Sono un modo per rendere il pg moderatamente autosufficente, veramente utili quando si è in solo.
La gran parte dei priest presenta approcci differenti alle cure. Il Bear Shaman, ad esempio, le migliora se combatte in melee e cose di questo genere. Accumulerete buff che renderanno le vostre cure più potenti; queste sono tutte cose che i giocatori dovranno imparare avanzando nel gioco.
Comunque per dare una risposta diretta alla tua domanda: Sì, i priest saranno necessari ad alti livelli, e le pozioni non possono sostituirli.
Penso che questa domanda si rifaccia a quella riguardante cosa otteniamo dalla beta. Noi testiamo un elemento internamente. Teniamo dei QA test, ma quando abbiamo centinaia o migliaia di persone che giocano la stessa classe in un determinato giorno, ci ritroviamo parecchi feedback e possiamo osservare moltissimi aspetti di quello che stanno facendo i giocatori, come lo stanno facendo, quali skill trovano utili e quali ignorano. Quelle sono tutte cose che aggiustiamo e modifichiamo giornalmente.

Q: Cosa ci dite dell’interfaccia utente, e dei profili online? Esiste niente qualcosa in questo senso?
Gaute: Attualmente stiamo lavorando con i nostri pathner per trovare la soluzione migliore. L’idea sarebbe quella di realizza un sito che vi permetta di avere una pagina personale con tutti i dati che vi riguardano. Tuttavia non posso dire cosa avremo al lancio.
Conan supporta limitate costumizzazioni dell’UI. Abbiamo un UI toolkit che vi permette di cambiare l’aspetto di ogni cosa. Attualmente non c’è alcun supporto per degli script. Questo non solo per problemi di tempo, ma è anche per scelta perchè non vogliamo che, al lancio, ci siano degli abusi. Nella nostra road-map post-lancio prevediamo di lavorare su costumizzazioni più pesanti. Ma attualmente, nei file xml potrete cambiare il posizionamento, l’aspetto, la forma, ma non la funzione degli elementi.

Q: Quali differenze dovremmo aspettarci tra la versione per Xbox 360 e quella PC e quali sono le sfide che avete dovuto affrontare nello sviluppo di un MMORPG per console?
Gaute: Ovviamente, lì c’è il joypad, come principale interfaccia di controllo. Naturalmente, il nostro gioco è stato pensato tenendone conto, e il combattimento, specialmente melee, si adatta molto bene a quel sistema. Ci aspettiamo che la versione per Xbox 360 sia leggermente più grande di quella per PC, ci saranno dei contenuti extra aggiunti quando saranno disponibili.
Anche tecnicamente ci sono state delle piccole sfide per la conversione. Davvero non posso dire che campi-di-gioco saranno aggiunti o quali saranno le feature in più, perchè è troppo presto e dobbiamo lasciare che la versione per Xbox abbia un suo sviluppo e delle sue press release, tornerete per la versione Xbox in futuro, lo spero almeno, e discuteremo di come quei contenuti saranno integrati nella versione PC, e se Microsoft lo vuole, di come entrambe le versioni potranno usare gli stessi server.
Immagino che per far funzionare bene entrambe le versioni sarà necessaria un’espansione per la versione PC, un’upgrade del gioco. Oltre a questo penso che Conan si stia avviando ad essere il primo vero MMO pensato per una piattaforma high-end. Almeno lo spero.

Q: State pensando di tradurre il gioco in altre lingue (oltre alle iniziali: spagnolo, francese, inglese e tedesco)?
Erling Ellingsen: Per ora non ci sono piani riguardanti traduzioni in altre lingue.

Q: Quali possibilità saranno fornite ad un giocatore di ruolo in Age od Conan? Cose come sedersi su di una sedia, portare una torcia, cose che non riguardano le meccaniche di gioco ma che aumentano il “feeling” con il mondo?
Gaute: Al lancio, aspettatevi di vedere un po’ di interazione, ma ad essere sincero non so in cosa consisterà precisamente. Ci saranno un’enormità di emote con animazioni ed effetti unici e location fatte apposta per questo come bar, pub, ecc. Non ci saranno decorazioni per città dei giocatori, in stile UO, che io ho amato, ma in AoC non ci sarà nulla del genere.
Quindi, una scelta piuttosto ampia in termini di numero di cose che si possono fare all’interno di una “categoria”, come quella emote, ma le “categorie” sono limitate.

Q: Quali saranno le regole sui server RP?
Gaute: Le regole saranno quelle di un’interazione PvP. Ci sarnno cose che potrete fare e cose che non potrete fare. In termini di combattimento dobbiamo porre dei limiti e controlli, anche se fosse un server PvPRP non vorreste mai essere uccisi-a-nastro al punto di respawn o situazioni del genere.
In termini di regole di condotta, penso che ci saranno quelle a cui siete abituati, naturalmente stileremo un regolamento prima del lancio riguardante il comportamento che ci aspettiamo sia tenuto dai giocatori. Cosa faremo per punirli? Questa è una domanda per il costumer support. Immagino che ne dovremo discutere.

Q: Ci puoi spiegare le torri PvP e le fortezze?
Gaute: Le torri sono delle strutture più piccole che usano la stessa tecnologia delle fortezze, ciò significa che avranno delle finestre di vunerabilità, durante le quali gli attaccanti riceveranno dei bonus offensivi una volta che le avranno distrutte, tali bonus saranno determinati in base a quanto tempo la torre è stata occupata dai nemici prima che voi la distruggeste, di conseguenza se continua ad essere distrutta, i bonus non saranno uguali a quelli che “fornirebbe” “lasciandola” lì per un po’.
Otterrete dei benefici continui anche dal possesso della torre. Potremmo dire che funziona in maniera simile ad una stazione estrattiva da piazzare sopra il nodo delle risorse.
La competizione per queste torri sara molto più aperta e anche gilde minori potranno conquistarne una, a differenza di ciò che accade per le Fortezze che essendo limitate saranno contese solo dalle gilde più potenti. Non intendiamo istanziarle perchè non ci interessa quanti giocatori ci sono nel mondo e nemmeno quanto gilde esistono, solamente le migliori nove potranno conquistarne un
a.
Quindi le torri saranno degli obbiettivi con dei bonus, ma al contempo saranno più accessibili delle fortezze.

Articolo originale, il video su cui si basa questa trascrizione è riperibile qui.

 

Annunci

~ di Boelke su 9 febbraio 2008.

5 Risposte to “Transcrizione Age of Conan Dev Panel Part 2”

  1. Molto ottimo!!

  2. Grazie Boelke, sempre interessante.

  3. se mettono il loot totale sarà uno spettacolo e ci sarà da divertirsi

  4. per quanto riguarda le cavalcature speciali.si avrà la possibilità di averle anche con un preordine su xbox360??

  5. Ciao ho comprato il gioko ho cambiato pc ma l’unico limite adesso è la lingua inglese….speriamo una traduzione potrei dare tanto a questo gioko 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: