Age of Conan: Helene Johsen

Ogni mese, mmorpg.com vi presenta uno degli sviluppatori che lavorano ad Age of Conan della Funcom. Questo mese, tocca alla Designer Helene Johnsen a rispondere alle nostre domande.

MMORPG.com: Raccontaci un po’ della tua infanzia. Come andavi a scuola e cosa ti ha fatto scegliere i videogames?

Helene Johnsen: Sono cresciuta in campagna nel sud della Norvegia. Il dopo scuola lo trascorrevo spesso giocando nei campi e nei boschi con i miei vicini. Credo che questo abbia avuto una grande influenza nel farmi sviluppare il senso dell’avventura.

MMORPG.com: Ti ricordi del tuo primo videogioco? Quanto ci giocavi, e quali altri giochi ti hanno influenzato?

Helene Johnsen: Il mio fratello maggiore aveva comprato un’Amiga o un c64 con alcuni giochi in cassetta ed ero rimasta stupefatta da questi. Ricordo che giocavo a Ghost and Goblins, e Castlevania, che dev’essere stato il mio preferito. Sono stata totalmente immersa nei giochi e mi divertivo molto dopo la scuola. Uno dei miei preferiti oggi è Half Life 2. Questo dimostra che si può fare un gioco abbastanza lineare senza sentirsi obbligati a seguire una traccia.

MMORPG.com: Oltre ai giochi, cos’altro ti ha portato a dove sei ora? Libri, film, opere d’arte, ognuno ha gusti diversi, raccontaci i tuoi.

Helen Johnsen: Sono una grande fan di qualsiasi cosa faccia usare l’immaginazione. Scrivo storie lavorando alla Funcom e spero anche di pubblicare qualcosa un giorno. I disegni di Luis Royo sono assolutamente fantastici. Mi piace anche l’atmosfera cupa dei libri di Stephen King. Il creare siti web e i contenuti interattivi dell’Adobe Director mi ha aiutata a scegliere la strada del game design. Anche il Live Action Role-playing è qualcosa che consiglio a tutti. Si può conoscere molte persone creative, divertirsi ed esplorare cosa può essere vero dentro le storie.

MMORPG.com: Qual è stato il tuo primo lavoro nei giochi? Su quali altri giochi hai lavorato?

Helene Johnsen: Il progetto Age of Conan è proprio il primo e sto lavorando su questo da circa 3 anni.

MMORPG.com: Qual è la tua mansione alla Funcom? Come sei entrata?

Helene Johnsen: La mia mansione è di Designer dei Contenuti e lavoro sulle quest. Le mie responsabilità principali sono il design e l’implementazione dell’esperienza dei livelli 1-20 su Tortage e il filone delle Destiny Quest. Avevo fatto domanda come grafica, ma mi è stato offerto il lavoro sul design dei contenuti, per finire poi con le quest, delle quali sono davvero fiera.

MMORPG.com: Raccontaci una giornata alla Funcom mentre si lavora ad Age of Conan, com’è da quando entri in ufficio?

Helene Johnsen: La mia mente lavora meglio al mattino, così spesso vado in ufficio piuttosto in anticipo. Come quest designer lavoro assieme a molte persone nel progetto. Quando le quest vengono stabilite, avvio il processo di implementazione, che richiede un testing costante. Ogni cosa necessaria per le mie quest ha bisogno di essere testata e perfezionata per allinearsi al meglio con la storia, per questo si passa un sacco di tempo nel discutere coi diversi team responsabili.

MMORPG.com: Ci sono stati amici o familiari che hanno avuto un maggiore impatto nella tua carriera o nei tuoi sogni ricorrenti dei quali puoi parlarci, si divertono coi videogames?

Helene Johnsen: Si, la mia famiglia è stata fantastica. Mi sono divertita molto coi videogiochi assieme a mio fratello quando ero giovane. Per entrare nell’industria dei videogames avevo contattato uno dei miei amici che in quel periodo lavorava alla Funcom come programmatore. Alcuni dei miei amici sono dei fans degli MMO, altri non sono interessati ai giochi per computer, ma gioco assieme a loro ai giochi da tavolo.

MMORPG.com: L’industria dei videogames continua a crescere molto velocemente. Quali sono le tue speranze per i giochi del futuro?

Helene Johnsen: Le storie sono importanti per donare ai giochi profondità e significato, ma credo che anche il dare più libertà ai giocatori quando si tratta di contenuti sia importante. Anche i giochi con donne protagoniste forti e fiche sono tra le cose che spero di vedere di più. E naturalmente sarebbe bello vedere anche dei sistemi Virtuali come nel film Avalon.

MMORPG.com: Come stanno procedendo le cose con Age of Conan? Ti sei divertita lavorando su un personaggio dal forte profilo come Conan?

Helene Johnsen: Lavorare qui mi ha insegnato molto. Sono entrata presto nel progetto del processo di produzione e ho visto come il gioco è cambiato e ha preso forma negli ultimi 3 anni. Mi mancherà Tortage e tutti i personaggi di quel posto, ma spero che i giocatori si prenderanno cura di loro, che nutriscano i pesci e che trovino i loro cimeli mancanti, combattano le forze oppressive di Strom e la Mano Rossa e in generale che passino del bel tempo.

MMORPG.com: C’è qualcos’altro che ti piacerebbe rivelare ai lettori di MMORPG.com che non è stato detto?

Helene Johnsen: Se leggete questo e volete lavorare nei videogiochi, giocate molto. Se volete lavorare sulle quest, dovreste fare pratica scrivendo. Ricordate che le storie nei film sono molto lontane da quelle dei giochi, dato che non avete il controllo sul giocatore. Scoprite cosa fa lavorare la vostra creatività e non abbiate mai paura di raggiungere il vostro sogno.

Fonte dell’articolo

Annunci

~ di Pallantides su 29 febbraio 2008.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: