Struttura di combattimento di Age of Conan

In questo articolo IGN ci spiega i contenuti PVP e di raid dell’MMOG di Funcom.

Negli scorsi due giorni abbiamo sviscerato tutto il possibile dalle classi di Age of Conan e le cose da considerare mentre si decide il proprio personaggio. Oggi ci focalizzeremo di piu’ su come il gioco funziona. Entrando nello specifico, come funzionano le meccaniche per i raid e per gli scontri PVP. Come per molti MMOG, alcuni giocatori entrano nel mondo alla ricerca dei migliori loot e preferiscono la natura cooperativa nell’unirsi in grandi gruppi per sfidare i bersagli complessi e controllati dalla AI. Altri giocatori sono piu’ competitivi e danno piu’ valore all’opportunita’ di combattere con gli altri giocatori in sfide PVP.

Age of Conan offre moltissimo in questo, dalle sfide dell’open-world PVP e delle arene alla sfide PVE su vasta scala e agli incontri in raid. Offre anche forme piu’ complesse di PVP con la creazione di citta’ e la competizione per gli assedi, ma entreremo piu’ a fondo in questo domani. Anche se e’ qualcosa di cui abbiamo parlato nelle scorse preview abbiamo avuto l’opportunita’ di parlare con i designer che si sono occupati degli assedi e domani vi daremo informazioni sul processo passo-passo per creare la vostra cita’, vi spiegheremo la differenza tra le citta’ che esistono nelle zone istanziate e nel mondo e come accodarvi e schedulare i vostri assalti alle citta’ con la vostra gilda, e cosa accade se riuscite a vincerne uno. (NdT:  articolo sugli assedi )

Ma prima di tutto questo ci sono il PVP base e i raid PVE. A seconda del vostro stile di gioco dovrete scegliere dei server in stile PVE o PVP quando creerete il personaggio. Nei server PVE l’open-world PVP non e’ abilitato e quindi non dovrete preoccuparvi del pericolo che qualcuno vi faccia a pezzi mentre state cercando di completare le vostre quest. Ci sono molti giocatori, comunque, a cui piace questa incertezza e i server PVP saranno per loro migliori.

L’open-world PVP sara’ certamente molto caotico in Age of Cona dato che non esistono fazioni. Cimmeri, Aquiloniani e Stigiani non saranno fazioni di razze diverse; invece e’ un mondo con un PVP free-for-all. Fuori nei campi di battaglia, chiunque puo’ attaccare gli altri giocatori, qualcosa che la Funcom sente essere bene in tema con la fiction di Robert E. Howard. Essenzialmente, se sceglierete di giocare un personaggio sul server PVP dovrete essere pronti per un mondo di dolore.

Detto questo, la Funcom dara’ ai giocatori specifiche ricompense per il PVP. Se siete un giocatore hardcore (e probabilmente lo siete se state entrando in un server PVP), ci saranno 10 livelli PVP specifici per il vostro avanzamento. L’esperienza per fare questi livelli si ottiene solamente uccidendo giocatori del vostro livello o poco piu’ alti o bassi. Per prevenire che un giocatore si accanisca su pochi altri senza fine la Funcom ha messo su una meccanica per cui quel giocatore non varra’ piu’ punti se ucciso troppe volte. Invece, c’e’ un timer in modo che dovrete trovare altre vittime invece delle stesse.

E’ anche possibile perdere esperienza quando verrete uccisi. Per quanto dice il game director Gaute Godager, questo non vi fara’ mai perdere un livello, ma e’ possibile che i vostri progressi per il livello attuale siano riportati a zero se verrete uccisi parecchie volte. Inoltre, sempre per la natura della meccanica hardcore, guadagnerete solo una frazione (tra meta’ e un terzo) dell’esperienza per un kill rispetto a quanta ne perderete morendo.

Tutto il sistema e’ fatto in modo che i giocatori piu’ forti saliranno al top invece di fare in mnodo che solo chi abbia piu’ tempo disponibile possa arrivare ai livelli piu’ alti. Una volta che sarete di un livello abbastanza alto, si sbloccheranno equipaggiamenti speciali che potrete acquistare e questo equipaggiamento si suppone sara’ molto potente. Sara’ comparabile all’equipaggiamento che si ottiene in raid con statistiche che beneficiano il PVP rispetto al PVE. Secondo Gaute, gli oggetti da raid saranno piu’ facilmente acquisibili rispetto all’equipaggiamento dei livelli PVP piu’ alti. L’ide e’ che ogni mese verranno aggiornate le cose cosi’ che nuovi oggetti verranno resi disponibili per i giocatori piu’ forti. Anche se ci saranno solo 10 livelli per iniziare, l’aggiornamento periodico potra’ poi aggiungerne altri insieme agli oggetti, ridando un po’ di verve alla gara per chi sara’ il re del PVP.

Guadagnare esperienza per questo tipo di livelli puo’ essere fatto in tutte le modalita’ PVP: in giro per il mondo, in arena e in assedio. Nel caso non vi sia familiare il modo in cui funzionano le arene PVP, potete guardare il video dell’ultimo friday update. O se non vi piace guardare il video, il funzionamento e’ praticamente un gioco capture-the-flag con un numero limitato di giocatori in un’area istanziata. Queste arene sono divise in tier per essere sicuri che i giocatori di livello 10 non possano trovarsi a combattere con i livelli 80. La parte interessante e’ che i giocatori verranno auto-livellati al livello massimo dell’area per provare a rendere lo scontro piu’ equo. L’effetto dell’auto-livellamento funziona solamente mentre siete nell’arena e non guadagnerete nuove skill ma, in teoria, vi dara’ piu’ punti ferita, fara’ scalare meglio il vostro danno e il DPS. Potete mettervi in coda per le arene dovunque siate e una volta che verrete chiamati potrete entrare nell’arena con un click del mouse. E’ un sistema che vi permette di continuare a fare quest o mob mentre aspettate.
C’e’ anche una meccanica interessante che lega i rank PVP dei membri della gilda alle modalita’ di assedio ma questo lo vedremo domani. (NdT: articolo sugli assedi )

I raid

Se volete prendere le migliori armature e armi in Age of Conan, dovrete andare a fare dei raid, qualcosa in cui non potrete impegnarvi fino a che non raggiungerete il livello 80. Ci saranno dungeon in cui potrete gruppare e allenarvi prima di arrivare al cap, ma per i raid su larga scala, con incontri pensati per 24 giocatori contro boss enormi che richiedono una buona coordinazione degli attacchi per essere sconfitti, dovrete aspettare l’end game.

Gli 8 incontri raid del gioco sono divisi in 3 tier. Le prime tre aree raid istanziate congengono essenzialmente un bersaglio del raid con alcuni gruppi di nemici piu’ generici. Il tempo impiegato per fare questa prima fase del raid va’ tra 1 ora e 2 ore ma i raid designers della Funcom ci hanno detto che una buona gilda potrebbe riuscire a finire questa fase anche in mezz’ora o 45 minuti. Per entrare nel secondi tier di bersagli raid dovrete prima uccidere un boss specifico nel primo tier. Ma non e’ cosi’ semplice andare al secondo tier di raid e Funcom si aspetta che molte gilde continueranno a ripetere il giro dei boss del primo tier per potenziarsi prima di andare al successivo. Non e’ pero’ necessario e Funcom ci ha assicurato che le gilde piu’ brave potranno muoversi verso il secondo livello abbastanza velocemente.

Quando sarete nel secondo tier ci saranno altri 3 dungeon, ognuno con vari encounter di boss. Questi dungeon inizialmente non saranno tutti aperti. Il vostro gruppo raid dovra’ attraversare i primi due dungeon per poter arrivare al terzo. Una volta che il boss nel terzo dungeon e’ sconfitto potrete andare avanti verso il tier 3.

Quando si parla di loot di tutti questi mob stara’ al capo raid decidere tra i vari tipi differenti di loot in modo che si abbia una giusta distribuzione.

Abbiamo avuto la possibilita’ di testare un dungeon del secondo tier che si trova nella Black Ring Citadel. Partendo da una cava sotterranea gigantesca piena di nemici con una stanza molto elaborata e dettagliata che contiene il primo boss non molto lontano. Se i giocatori muoiono nella cava il punto di respawn e’ posizionato all’interno di quest’ultima aiutando in parte il gruppo dato che sara’ possibile tornare subito in combattimento. Durante l’incontro con il boss, invece, le entrate della stanza vengono chiuse quindi i giocatori morti non potranno tornare in combattimento prima della fine.

Il raiding in Age of Conan non si compone solo dell’avere tutti e 24 i membri del raid che picchiano lo stesso bersaglio. Durante gli incontri con i boss ci sara’ anche bisogno di utilizzare oggetti nelle stanze in momenti specifici per poter avere opportunita’ di fare danno maggiore. Parte della sfida del raid e’ semplicemente quella di riuscire a capire come uccidere un boss studiando il suo comportamento e il modo in cui attacca. Per esempio, un bersaglio di raid che abbiamo visto era composto da due enormi demoni, una succube e un incubo. Il trucco del combattimento era di tenerli lontani uno dall’altro dato che la loro potenza di attacco diventa maggiore se si trovano vicini. Ci e’ stato mostrato che il metodo migliore potrebbe essere quello di dividere il raid in 2 parti con meta’ delle persone che portano la succube da un lato della stanza e l’altra meta’ che porta l’incubo dall’altro lato.

In un altro incontro, il boss era racchiuso in una sfera di energia al centro della stanza. Dai 4 angoli della stanza venivano fuori orde di demoni sempre piu’ potenti e numerose creando una scena molto caotica. Naturalmente, dato che molte classi in AoC hanno attacchi ad area, questo si e’ risolto abbastanza semplicemente anche se comunque c’e’ stata parecchia sfida. Dopo che le ondate di demoni sono state eliminate il boss si e’ svegliato ed ha cominciato i suoi attacchi.

Una delle cose che ci ha colpito dei dungeon per i raid e’ stata la loro grandezza. Questi posti sembrano enormi, che, come ci ha spiegato il raid designer, e’ necessario. Dato che i personaggi in Age of Conan hanno la collision detection i 24 membri del raid devono allargarsi.

Al momento la Funcom spera che ci vorranno circa 6 mesi per le prime gilde di Age of Conan per riuscire ad attraversare tutti i dungeon e sconfiggere tutti i boss del raid compreso il boss finale, il mago malvagio Thoth-Amon. Vedremo se qualcuno dimostrera’ che si sbagliano.

Fonte articolo

Annunci

~ di heruel su 27 aprile 2008.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: