Rivelazioni sullo Spellweaving

Non vi siete mai stancati di continuare a tirare la stessa noiosa firewall di continuo senza che nulla cambi in un MMOG? La Funcom sta’ provando qualcosa di un po’ diverso per Age of Conan, un MMOG ambientato nel mondo fantasy creato da Robert E. Howard e che verra’ rilasciato alla fine di Maggio. Il sistema e’ chiamato Spellweaving (ndt: intessere incantesimi) e da’ alle classi di spellcaster del gioco un modo significativo il lancio dei propri incantesimi anche se a rischio della propria vita.

Anche se nel gioco ci sono 6 classi che possono essere considerate “magiche”, solo 4 di queste lanciano incantesimi contro i loro avversari come metodo di attacco. Lo Spellweaving sara’ disponibile per le classi Priest del Tempest of Set e del Priest of Mitra e alle classi di Mage del Demonologist e del Necromancer. Principalmente lo Spellweaving funziona come una Stance. Le classi Soldier, abituate a essere piu’ efficaci se si trovano nella linea frontale della battaglia, possono cambiare tra una stance difensiva e una offensiva, cambiando il loro danno e le loro resistenze a seconda delle necessita’ del momento. Lo stesso e’ per i caster che potranno entrare e uscire a piacimento dalla stance di Spellweaving a seconda dello scenario di combattimento.

Il maggior beneficio dello Spellweaving e’ quello di aumentare drasticamente il potere del danno portato dai vostri spell e di aggiungere vari tipi di effetti speciali il cui potere aumentera’ con il tempo in cui rimarrete nella stance di Spellweaving. Il lato negativo dello Spellweaving e’ che puo’ essere letale per il caster. Quando si entra nello stato di Spellweaving si inizia a consumare stamina. Una volta che la barra e’ vuota lo Spellweaving inizia a risucchiarvi vita quindi dovrete controllare attentamente cosa sta’ succedendo al vostro personaggio. Potete interrompere facilmente il processo di spellweaving tramite la pressione di un tasto.

Piu’ a lungo riuscite a mantenere lo Spellweaving attivo piu’ diventerete potenti. Dopo che questo stato e’ iniziato, progredira’ attraverso 6 fasi diverse e le transizioni da una fase all’altra sara’ ogni 10 secondi e qualche volta quando viene lanciato un incantesimo. Ogni fase aumenta un buff di danno passivo che sara’ al massimo di circa il 25% da quel che ci ha detto il senior system designer della Funcom Andrew Griffin. Una volta che la fase 6 viene raggiunta si ha un’inversione di tendenza che vi riportera’ alla fase 1 e il processo ricomincera’ ma conserverete i buff di danno passivi. Inoltre, ad ogni transizione tra le fasi, ci sara’ la possibilita’ di guadagnare un effetto benefico o pericoloso. Mentre gli effetti positivi hanno una durata breve gli effetti negativi dureranno finche’ non terminerete lo Spellweaving, lasciandovi vulnerabili agli attacchi. Quanto sarete vulnerabili dipendera’ da quanto tempo avrete investito nello Spellweaving.

Invece di scrivere altre spiegazioni sullo spellweaving eccovi alcuni esempi specifici di quello che succede ad ogni fase ad un necromante. L’esempio ci e’ stato dato direttamente da Funcom.

Necromancer

Effetti Positivi:
Parasite Host: Un buff di 8 secondi che vi permette di guadagnare un pet parasitic soul se lanciate uno spell di attacco e al costo di una parte della vostra vita.
Arcane Surge: Questo e’ un corto buff che permette ai vostri spell di infliggere il massimo del danno.

Effetti Negativi:
Infested: Vieni infestato da vermi del cimitero che ti infliggono un DoT unholy. L’effetto si puo’ sommare fino a 5 volte.
Arcane Drought: I tuoi spell infliggono il minimo del danno.
Frailty: Prendi piu’ danno dagli attacchi fisici. L’effetto puo’ sommarsi fino a 5 volte.

Anche se questo non e’ tutto quel che puo’ succedere, Griffin ci ha poi dato i dettagli su come uno spell verrebbe modificato.

“Per esempio, lo spell Flesh to Worms e’ lo spell di DoT primario del Necromancer. Funziona come uno spell di DoT su un singolo bersaglio. La prima fase dello spellweaving non cambia lo spell ma dalla seconda fase in su lo spell viene modificato. Alla fase due vengono aumentate la possibilita’ di critico e il danno del critico, allo step 3 iniziano i cambiamenti interessanti in quanto lo spell Flesh to Worms guadagna la possibilita’ di fare danno ad area e quindi, ad ogni tick del DoT, infliggera’ danno anche ai nemici vicino al bersaglio (la percentuale di danno inflitto e il numero di bersagli aggiuntivi aumenta con la progressione delle fasi dello spellweaving).”

Griffin ci ha dato qalche altro esempio sullo stile di gioco degli altri 3 caster.

Demonologist

Lo spell primario di danno da fuoco Flames of Gehenna guadagnera’ possibilita’ di far critico e danno critico e diventera’ no spell che fa’ danno a colonna. Oltre a questo l’effetto secondario Incinerate che lo spell si porta dietro iniziera’ a fare danno ad area. Questo diventa molto interessante quando il giocatore ha anche allenato il feat Field of Fire che aggiunge un ulteriore effetto di danno AoE ad Incinerate rendendo cosi’ lo spell doppiamente efficace.

Tempest of Set

Lo spell di danno principale del Tempest e’ Lighting Strike ed e’ uno spell AoE. Mentre si e’ sotto l’effetto dello spellweaving l’area di effetto dello spell verra’ aumentata. Oltre a questo inizieranno a partire degli archi di elettricita’ tra i nemici colpiti in modo che ognuno infligga danno AoE ad altri creando una cascata di danni quando gruppi di mob sono molto vicini. Lo stesso tipo di effetto si avra’ con lo spell Storm Field che proietta elettricita’ pulsante intorno al Tempest. Quando i nemici vengono colpiti dallo Storm Field soffriranno di una grande possibilita’ di prendere danni critici e di fare danno AoE intorno a loro.

Priest of Mitra

Uno degli spell acquisiti tramite feat dal Priest of Mitra e’ la Lance of Mitra. Normalmente questo spell infligge danni in linea retta davanti al prete con ogni bersaglio colpito che fa’ un piccolo danno ai nemici vicini. Se il prete ha allenato anche il feat Divine Lance, la Lance of Mitra ha un effetto di cura intorno ai nemici che vengono colpiti. Quando si e’ sotto il potere dello Spellweaving sia il danno che le cure fatte dalla Lance of Mitra vengono aumentate. La Lance of Mitra aumenta nella possibilita’ di fare danno critico sui nemici che colpisce e l’energia della Divine Lance cura di piu’ i bersagli amichevoli.

Questo sistema aggiunge molto a come il sistema di spellcasting funziona e attualmente c’e’ un’altro cosa da descrivere. Durante lo spellweaving il mago puo’ attivare un potere speciale che cambia i tasti 1, 2, 3, Q, E in tasti abilita’ che controllano il muoversi delle fasi accelerandole o rallentandole a seconda di come vuole intessere gli incantesimi. Anche se non abbiamo potuto testare il sistema, questo sembra molto interessante. Come bonus, ogni classe ha delle animazioni grafiche specifiche per lo spellweaving.

Fonte articolo

Annunci

~ di heruel su 29 aprile 2008.

2 Risposte to “Rivelazioni sullo Spellweaving”

  1. Sembra interessante ma non vorrei che per farlo si debbano impiegare troppi secondi… in questo caso diventerebbe inutile..

  2. A quanto ho capito è una stance, quindi puoi gironzolare nel mentre, tranne quando casti ovviamente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: