Intervista sul PVP

Gamespy ha intervistato il Game Director della Funcom Gaute Godager riguardo il PVP di Age of Conan.

Se il sistema di PVP di Anarchy Online puo’ essere indicativo, e’ chiaro che la Funcom prende molto seriamente il PVP e non e’ spaventata di spostarsi dalla norma degli altri MMOG. Il modo in cui si evolvera’ dal sistema rudimentale al lancio del gioco in una guerra tra gilde unica e’ lo scopo del PVP di Age of Conan.

Ma non siamo mai stati chiari al 100% su come tutti i sistemi si compenetreranno insieme in Age of Conan. Da un lato dello spettro ci sono i PVP minigames (essenzialmente la Funcom ha preso i BG instanziati e basati su obiettivi di WOW). Dall’altro c’e’ il sistema di assedi che la Funcom spera diventera’ la migliore attivita’ endgame delle gilde hardcore PVP. A legare tutto questo c’e’ un sistema di statistiche con cui i giocatori aumenteranno di livello PVP e acquisteranno premi, armi e armature particolarmente adatte al combattimento con gli altri giocatori.

Con Age of Conan a poche settimane dal lancio pensiamo sia un buon momento per parlare con il Game Director della Funcom, Gaute Godager, la persona principale dietro le decisioni piu’ intriganti di Age of Conan.

GameSpy: Quali modalita’ di PVP saranno disponibili al lancio?

Gaute Godager: Al momento e’ tutto in closed beta e stiamo cercando il giusto momento per finire i test principali, le giuste performance e la grafica giusta. Ho partecipato io stesso a varie battaglie massive un paio di volte negli scorsi giorni, quindi queste dovrebbero entrare in beta presto. Quindi al lancio del gioco dovrebbe esserci tutto. Avremo i PVP mini games, PVP server, aree PVP aperte e battaglie PVP massive.

GameSpy: Il Drunken Browling sara’ presente nel gioco?

Godager: Sul Drunken Browling stiamo lavorando. Sembra molto buono ma ancora non e’ pronto per il rilascio. Ma ci sara’.

GameSpy: A quale livello i giocatori possono iniziare a fare PVP?

Godager: Attualmente e’ possibile fare i mini-game dal livello 5. Non c’e’ un cap del livello sugli assedi PVP ma, dato che il sistema di PVP sara’ aperto, penso che ci sara’ un gran numero di livelli 80. Potrete sicuramente andarci con un personaggio di livello 40 ma morirete abbastanza presto.

GameSpy: Dove si trovano i mini-games a livello 5?

Godager: Il bottone in alto a sinistra nel gioco e’ dove si possono cercare altre persone per gruppare, entrare in una gilda, assoldare altri per la gilda, etc. C’e’ un tab chiamato “PVP”. Clickandoci potrete entrare in un minigame PVP a partire dal livello 5.

GameSpy: C’e’ un sistema di ricompense per i minigame PVP?

Godager: Ci sono due sistemi. Primo c’e’ il livello PVP. Puoi vedere il tuo livello PVP, il tuo miglior kill ratio, e tante altre statistiche PVP nel tab del personaggio. Il livello PVP e’ la statistica principale tra quelle del PVP.
C’e’ anche la possibilita’ di comprare equipaggiamento per il PVP. Questo non e’ pensato per essere un money sink. Dovrete avere un certo livello PVP per poter equipaggiare gli oggetti. Sono l’equivalente di oggetti “blu” per il vostro livello ma hanno statistiche che favoriscono il PVP, come l’incremento del DPS o della difesa e cosi’ via. Oltre a questo, i PVP minigame sono parte del sistema di reclutamento PVP. Quando la tua gilda entra nel PVP o vuole entrare nel sistema di combattimento massivo PVP, sarete classificati in base al punteggio PVP della gilda. Il punteggio PVP della gilda e’ basato su fari fattori come il numero di persone uccise dai membri della gilda e il numero totale di torrette (NDT: quelle dei BK penso) che i membri hanno assediato e anche il successo della gilda nei minigame.
Quindi le persone a cui piacciono i minigame potranno aiutare la propria gilda nella possibilita’ di partecipare agli assedi. Prenderete anche punti per il PVP nei server PVP al di fuori dei minigame quindi sui server PVP non sarete forzati a farli. Anche sui server PVE si potranno fare punti nel campi da battaglia PVP.

GameSpy: Quali sono le barriere da superare prima di giocare gli assedi PVP?

Godager: Le barriere da superare sono numerose. Prima di tutto, il numero dei punti disponibili per i battekeep sono limitati. Questi non sono dei campi instanziati. Ci sono 8 punti di costruzione sparsi in varie regioni del mondo e principalmente dovrete competere per averne 1. Questa e’ una delle barriere. Secondariamente la vostra gilda, dato che solo le gilde possono partecipare agli assedi, deve avere una citta’ di craft di livello 3 per poter partecipare. Ci sono alcune eccezioni a questa regola e ne parlero’ dopo.
In aggiunta al possedere una citta’ di crafting di tier 3, dovrete aver raccolto abbastanza risorse per poter costruire la vostra citta’ PVP, o Battlekeep come noi lo chiamiamo. La raccolta di materiali e’ parte del sistema; e’ una parte dell’investimento che dovrete fare per poter partecipare agli assedi. Dovrete inoltre avere i livelli PVP di gilda come ho detto prima. In pratica quello che vogliamo con l’assedio di massa PVP e’ del contenuto raid per il PVP di gilda. Non posso chiamarlo in altro modo perche’ non sara’ facilmente accessibile. Sara’ spettacolare, ma non sara’ qualcosa che chiunque potra’ fare e riuscire nell’intento. Tutti potranno partecipare, ma per poter vincere dovrete avere una buona gilda, solo le 8 migliori gilde del server avranno la loro citta’ PVP.
Ci sono comunque alcune eccezioni; potrete essere assoldati come mercenari e invitati agli eventi di assedio PVP. Il sistema e’ molto semplice. Nello stesso tab in cui si possono cercare i minigame PVP, avrete un filtro dove cercare per le persone che vogliono essere assoldate come mercenari e potrete vedere il loro rating PVP. Cosi’, se avrete un buon rating PVP avrete piu’ possibilita’ di fare i mercenari. Naturalmente il sistema richiede che vi mettiate d’accordo con la gilda sul prezzo per essere assoldati. Spesso le persone potrebbero farlo solo per il gusto degli assedi ma, alcune volte, le persone potrebbero voler essere pagate. Questo e’ il motivo per cui lo chiamiamo sistema di mercenari.

GameSpy: Le gilde avranno un valore aggiunto a spendere soldi per i mercenari?

Godager: Assolutamente si. Ma non ci potra’ essere un numero illimitato di persone sul campo. Abbiamo sistemi per bilanciare gli assedi. Naturalmente come in ogni situazione, c’e’ un massimo al numero di persone che potranno essere visibili sullo schermo e gestite dai server. Per cui non vogliamo combattimenti con che cinquecento o seicento persone che butterebbero giu’ i server. Per poter evitare questo abbiamo un sistema che fara’ entrare i giocatori nel campo di assedio con un numero massimo di personaggi.

GameSpy: Nel momento che alcuni abbandoneranno l’evento altri potranno entrare?

Godager: Assolutamente si. Il nostro sistema di gruppo e’ basato su tutto il server e indipendente dalla regione. Quello che farete e’ trovare la gente con la funzione di ricerca e invitarli da li’. Una volta che questi accettano l’invito saranno trasportati alla zona dell’assedio PVP.
C’e’ anche un sistema finemente bilanciato di gestione dell’assedio. Prenderete punti per l’uccisione di nemici, per la distruzione o la cattura dei palazzi. E’ come una scala; quando l’assedio inizia, i difensori avranno il 100% dei pnti. Mentre gli assedianti distruggono palazzi o uccidono nemici i punti dei difensori caleranno. Il lato con piu’ punti alla fine dello scontro potra’ costruire il proprio Battlekeep in quella zona e ne prendera’ i bonus. La durata massima dell’assedio e’ di due ore. Questo e’ la durata attuale ed e’ quella che pensiamo sia la piu’ divertente prima di iniziare ad annoiare.

GameSpy: I Battle Keep saranno attaccabili in ogni momento o ci saranno ore specifiche in cui questo puo’ succedere?

Godager: C’e’ un sistema di finestre di vulnerabilita’ dove il difensore puo’ definire quando, durante le ore del giorno, il Battle Keep puo’ essere attaccato. Il Battle Keep sara’ aperto, durante questi orari, all’assedio 2 volte a settimana. Gli attaccanti saranno scelti da una lista di potenziali gilde. Il sistema non e’ aperto e free-for-all. Abbiamo provato un sistema del genere in passato e abbiamo scoperto che c’e’ bisogno di regolamenti per la sua gestione. Se non ci sono regole avrete dei fastidi continui ai giocatori. Avevamo un sistema del genere su Anarchy Online dove gli assedi potevano avvenire in ogni momento e avevamo un fenomeno chiamato “suonare-la-torre” in cui gli attaccanti arrivavano, tiravano un colpo alla struttura avversaria e si teleportavano via giusto per irritare i difensori che correvano in soccorso della torre.
Questo e’ il motivo per cui in AoC abbiamo deciso un sistema piu’ rituale. In pratica ci sara’ un guanto di sfida virtuale che darete in faccia all’avversario. Una volta che la sfida e’ stata accettata iniziera’ il match PVP.

GameSpy: Puoi parlarci di come funzioneranno i server PVP?

Godager: Praticamente quando i giocatori hanno iniziato con questi sistemi ci hanno detto: “Hey, non vogliamo che voi ci diciate cosa fare, vogliamo fare quello che ci pare. Vogliamo essere quelli che decidono se essere cauti o cattivi o di far finta di aiutare qualcuno che vogliamo uccidere per poi assaltarli alle spalle quando hanno poca vita.” Questa parte del gioco, questo tipo di tradimento e’ vitale nel gioco di Conan. E questo e’ quello che abbiamo fatto.
Quando abbiamo iniziato a usare il sistema era gia’ molto raffinato, e mentre ci passavamo e ripassavamo sopra, e’ diventato sempre piu’ brutale. Attualmente il sistema e’ completamente aperto, free-for-all, potrete fare quel che vi pare. Nulla potra’ fermarvi. L’unica eccezione per uccidere e’ relativa ad alcune zone in cui non puo’ essere fatto PVP. In particolare queste zone sono le grandi citta’ che noi chiamiamo hub. A parte questo non c’e’ nessun tipo di cap del livello e non c’e’ nulla che vi impedisca di andare a uccidere chiunque vogliate.
Ci sono, comunque, alcune invulnerabilita’ post-zoning e post-morte. Non vogliamo che le persone siano uccise mentre entrano in gioco o cose del genere. Avrete abbastanza tempo per spostarvi dalla zona.

GameSpy: Quindi si potra’ attaccare chiunque su un server PVP? Anche i membri del gruppo o della propria gilda?

Godager: La regola base e’ che non potrete mai attaccare qualcuno che e’ in gruppo con voi. L’unica eccezione a questo e’ nelle zone dei Battle Keep. In queste zone, anche se non siete nello stesso gruppo, non potrete attaccare i membri di gilda. Fuori da queste zone potrete anche gankare i membri della vostra gilda e molti apprezzeranno questa cosa.

GameSpy: Quali sono le penalita’ per la morte?

Godager: Abbiamo giocato un po’ con varie penalita’ per la morte in PVP perche’ sappiamo che da un punto di vista hardcore quello che i giocatori vogliono non e’ l’uccidere ma il punire i propri nemici. Ma al momento, non ne abbiamo pianificate e non ne abbiamo nella beta. Saro’ onesto e vi diro’ che al momento sono spaventato dal bilanciamento PVP e quindi dal fatto che le penalita’ per la morte diventino troppo dure e la gente sia troppo aggravata da questo. Per cui il gioco iniziera’ senza penalita’ e pian piano, dopo qualche settimana di test, inizieremo ad applicarle. Stiamo avendo informazioni di altissimo valore dalla beta, ma c’e’ comunque differenza tra questo e quello che potremo sapere da centinaia di migliaia di giocatori.

Fonte Articolo

Annunci

~ di heruel su 2 maggio 2008.

Una Risposta to “Intervista sul PVP”

  1. brawling, il browling si gioca coi birilli xD

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: