ENCICLOPEDIA HYBORIANA [Z]

Era il 2 novembre 2007 quando è stata pubblicata la prima edizione dell’Enciclopedia Hyboriana; oggi, a distanza di 7 mesi, siamo giunti al termine di questo viaggio nel mondo di Hyboria. L’intento era quello di far “respirare” anche a coloro che di R. E. Howard non avevano letto nulla la splendida atmosfera che si vive nel mondo di Conan. Quelli che ci hanno seguiti hanno visitato luoghi come Ophir e Vendhya, regni antichi come Acheron, conosciuto popolazioni come i feroci Vanir.

Questa edizione si chiude, quindi, con il consueto – ed ultimo – augurio di “buona lettura“, nella speranza che questo nostro viaggio vi sia piaciuto e vi possa essere stato utile. A voi.

Zabhela
Una città sulla costa di Kush. Le carovane partivano da qui per raggiungere i punti interni, inclusa Sukhmet.
(Red Nails)

Zaheemi
Un clan vivente sul bordo meridionale della Kothian Escarpment, incaricato di sorvegliare il tratto carovaniero orientale diretto verso Khoraja attraverso Shamla Pass.
(Black Colossus)

Zahmann
Una città-stato corinthiana giacente nelle Karpash Mountains tra Koth e la Corinthia meridionale. Un esiliato kothiano chiamato Zahmann costruì la fortezza su un passo di montagna giacente tra Koth e Corinthia. Sebbene sia parecchie leghe a nord, è la più vicina città al passo che conduce da Ophir a Zamora.
(Conan the Barbarian #250, “Chaos Beneath Kuthchemes” di Roy Thomas)

Zalgara, Colline di
Una catena di altopiani che marcano il confine orientale, ed in parte settentrionale, di Valusia.
(Shadow Kingdom, Skull of Silence, Riders Beyond the Sunrise)

Zamanas Mesa
Un alto e piatto plateau locato nelle colline della Koth meridionale. L’area ha una reputazione demoniaca e due statue sono poste al centro di essa.
(Conan the Renegade)

Zamatra
Una città di Zamora che giace 30 leghe a nord di Arenjun.
(Conan the Barbarian #216, “Shape in the Shadow” di Gerry Conway)

Zamballa
Una piccola nazione tribale a sud di Darfar. Zula, l’amico mago-guerriero di Conan, era un principe di questa tribù.
(Conan the Barbarian #85, “Of Swordsmen and Sorcerers” di Roy Thomas)

Zamboula
Un principale centro di commercio situato nel Kharamun Desert. Quando gli invasori stygiani arrivarono per primi nella zona, esso era nient’altro che una piccola oasi. Gli stygiani lo costruirono in una grande città, popolandolo con i propri cittadini, shemiti e schiavi kushiti. Turan successivamente la conquistò e nell’era di Conan era il più occidentale tra gli avamposti dell’Impero Turaniano, governato da un satrapo. Zamboula giace in un anello di oasi ed è servita da carovane provenienti da tutte le direzioni.
(Shadows in Zamboula, Black Tears, Treasure of Tranicos)

Zamindi
Un villaggio sulla strada da Shadizar a Yezud, in Zamora. E’ famoso per i suoi cavalli di razza.
(Conan and the Spider God)

Zamora
Un regno orientale fondato da un’antica popolazione Zhemri alcune migliaia di anni prima dell’era di Conan. (L’entità-elefante, Yag-kosha, disse che la razza di Zamora era pre-Cataclisma). La nazione si trovava a sudest di Hyperborea, est di Brythunia e Corinthia, nord di Koth ed ovest delle steppe turaniane. Sul suo confine orientale vi erano le Kezankian Mountains, oltre le quali vi erano territori nominalmente soggetti a Zamora ma sempre più impossessati da Turan. La catena delle Karpash Mountains giace sul confine occidentale. I loro passaggi erano bloccati dalle nevicate e dalle piogge stagionali. Zamora piazzò sempre dei rudimentali forti in prossimità dei suoi passaggi di montagna, in modo da ricavarne tariffe e protezione. La capitale di Zamora, Shadizar, si trovava sulla Road of Kings, la principale rotta commerciale del mondo hyboriano. Zamora era un antico e peculiare regno, governata da un dispotismo assoluto ai tempi in cui Conan era giovane, con il re dominato da uno stregone. La principale fede religiosa consisteva nel culto del ragno-dio Zath, centrato in Yezud. Zamora fu scoperta dai Zhemri circa ai tempi in cui Hyperborea Antica fu conquistata dagli Aesir. Gli hyboriani conducevano raids per gli schiavi in Zamora nei tempi antichi, ma non provarono mai ad impossessarsi del governo. Invece, dopo l’era di Conan, Turan conquistò Zamora; poi gli aquiloniani scacciarono gli hyrkaniani, assunsero il controllo e pretesero una notevole quantità di tributi. Dopo la decaduta aquiloniana gli hyrkaniani riconquistarono Zamora. Questa volta consolidando il proprio dominio.
(Hyborian Age I-II, Tower of the Elephant, Hall of the Dead, Queen of the Black Coast, Shadows in the Moonlight, Black Sphinx of Nebthu, Road of Eagles, Bloodstained God, Hand of Nergal, Black Colossus, Conan and the Spider God, Conan and the Amazon, et alii)

Zamorian Marches
Le terre sul confine tra Zamora e l’Eastern Desert, nominalmente soggette a Zamora ma di fatto conquistate da Turan.
(Hand of Nergal)

Zaporoska River
Un corso d’acqua principale scorrente verso ovest dalla parte interna di Hyrkania al Vilayet Sea. La sua bocca giace in mezzo a spesse paludi esattamente a nord delle terre Yuetshi. Si presume che lo Zaporoska avesse la sua sorgente nelle alture occidentali del Talakma e delle Himelians. I residenti della Valle Zaporoska erano persone robuste che indossavano cappelli di pelliccia. Erano amichevoli con i pirati del Vilayet, che navigavano risalendo i fiumi per difendere i loro insediamenti dai predatori hyrkaniani. Una importante fortezza piratesca era nascosta tra le canne, dove lo Zaporoska incontra il Vilayet.
(Road of Eagles, Devil in Iron, City of Skulls, Conan of the Isles)

Zaporozhets River
Un fiume hyrkaniano poco profondo.
(Conan – Scourge of the Bloody Coast)

Zardas
E’ un mercato di bovini costruito in prossimità di un piccolo fiume. E’ locato all’intersezione di due strade esattamente a nord del confine tra Koth e Khauran.
(Conan and the Amazon)

Zarfhaana
Un regno pre-Cataclisma minore, giacente ad est di Valusia.
(Delcardes’ Cat, Riders Beyond the Sunrise)

Zariri
Una tribù del sudoccidentale deserto Iranistano. Sono i più aspri nemici dei Kaklani.
(Conan and the Shaman’s Curse)

Zarkheba River
Scorreva nel Western Ocean attraverso la Kush meridionale. Le sue acque erano avvelenate. La Città dell’Alato si trovava sulle sue rive.
(Queen of the Black Coast)

Zati
Anche nota come “Stone Island”, Zati è una ripida colonna di roccia emergente dal Southern Ocean. Giace ad ovest dell’isola di Arawu. E’ su Zati che l’Orda Kezati si insediò in grandi caverne. A causa dei Kezati nulla di vivente cresce sull’isola.
(Conan and the Shaman’s Curse)

Zelata, Caverna di
Una caverna nell’Aquilonia orientale abitata da una profetessa, Zelata. Era situata giusto ad ovest del confine nemediano, sull’accidentato passo meridionale conducente a Tarantia.
(Hour of the Dragon)

Zembabwei
O Zimbabwe, un potente regno nero situato a sud ed est di Punt. Era governato dai Re Gemelli ed aveva pianure ricche di vegetazione a nord, che si univano alla giungla tropicale verso sud ed est. La parte superiore dello Styx formava il suo confine occidentale; un grande fiume a nordest e le pianure aride a sud si presume delineino le altre frontiere; mentre nell’est del sue terre si estendono fino alle coste del Southern Ocean. La capitale settentrionale di Zembabwei era anche il suo principale centro di commercio. A sud si trovava la Città Proibita, o Vecchia Zembabwei, un centro religioso ed amministrativo chiuso agli stranieri. Gli abitanti della nazione erano grandi commercianti e potenziali costruttori di imperi rispetto ai deboli vicini dell’ovest, che erano giustamente sospettosi della loro brillante intraprendenza nel costruire fortezze ed allo stesso tempo avamposti commerciali. Adoravano Set, il dio-serpente sotto il nome di Damballah fino a che Conan non interferì nei loro affati.
(Jewels of Gqahlur, Black Sphinx of Nebthu, Red Moon of Zembabwei, Shadows in the Skull)

Zhagg del Black Desert
Un’antica città che si estinse ai tempo in cui Atlantis era una catena di aridi vulcani fumanti. E’ locata sul sito dell’attuale Shahpur.
(Conan the Manhunters)

Zhaibar Pass
Un importante passaggio nelle Himelian Mountains attraverso cui vanno strade conducenti da Peshkhauri in Vendhya verso Monte Yimsha e Hyrkania.
(People of the Black Circle)

Zhaibari
Una tribù del Ghulistan vivente nella regione di Zhaibar Pass. Erano alleati ai guerrieri Kshatriya di Vendhya e difendevano il passaggio contro i banditi Wazuli.
(People of the Black Circle)

Zhamakand
Una città con la cupola a forma di cipolla ai piedi della parte orientale delle Colchian Mountains. Questa città hyrkaniani si dice fosse il sito di un leggendario tesoro nascosto.
(Conan the Savage #5, “Swords of Zhamakand” di Roy Thomas)

Zheman, Forte
Il sito di una guarnigione turaniana situata tra i piedi delle colline delle Ilbars Mountains e le colline a nord di Haruk.
(Conan the Valiant)

Zhemri
Ciò che resta di un’antichissima popolazione di origine non Valusiane, forse Grodariane, per la prima scoperte 500 anni dopo il Cataclisma, quando vivevano tra le basse montagne del sudest. Ai tempi in cui gli hyboriani iniziarono a muoversi verso sud gli Zhemri cominciarono a divenire una razza ibrida grazie alle loro unioni con popolazioni sconosciute, probabilmente rifugiati dagoniani. Prosperarono e si moltiplicarono e probabilmente diedero vita al regno di Zamora poco prima della caduta di Hyperborea Antica. Successivamente, i Zamorani si unirono con i brythuniani hyboriani, ma resistettero alle influenze dei regni hyboriani intorno ad essi, dando luogo ad un forte dispotismo nell’era di Conan.
(Hyborian Age I, Tower of the Elephant, Hall of the Dead)

Zhurazi Archipelago
Un gruppo di isole nel mare di Vilayet consistenti in due principali isole più una serie di piccole. Si diceva fossero locate a sudest di Aghrapur. Vi erano un lungo stretto tra le due isole principali. L’arcipelago aveva una brutta reputazione e si supponeva fosse infestato da demoni. Sull’isola settentrionale nativi dalla carnagione giallognola adoravano un dio-lucertola.
(Return of Conan)

Zikamba River
Un corso d’acqua della Black Coast, scorrente nel Western Ocean. La sua bocca giace quasi direttamente ad est delle Nameless Isle.
(Conan the Buccaneer)

Zimgas, Cava di
Casa di una creature magica chiamata “l’osservatore”, giace nelle Rabirian Mountains dell’Argos settentrionale.
(Conan the Guardian)

Zingara
Una nazione non-hyboriana (in accordo con quanto stabilito da Conan) situata a sud delle Bossonian Marches di Aquilonia e Pictland, ovest di Poitain e Ophir e nord di Argos. I fiumi Black e Thunder scorrevano attraverso Zingara per svuotarsi nel Western Ocean lungo la sua costa. Il poco profondo Alimane River formava i confini con Poitain. Lungo la frontiera pitta vi erano spesse foreste ed uno sperone delle Poitainian Mountains. Le Rabirian Mountains, invece, correvano lungo l’Alimane e separavano Zingara dal regno di Argos. Una foresta infestata dai fantasmi, con un’antica città in rovine, divideva Zingara da Argos nella parte a sud. Vi erano anche una serie di paludi sul suo territorio, anch’esse infestate da fantasmi. La nazione fu fondata dalle popolazioni che erano un misto di gente dalla valle di Zingg (di cui Howard dice che probabilmente erano di origini shemite), pitti invasori e tribù hyboriane. Molti storici collocano i suoi abitanti tra le popolazioni hyboriane. Erano probabilmente agricoltori, marinai e pastori, governati da un principino solo nominalmente soggetto alla capitale di Kordava. Durante l’era di Conan, Zingara fu martoriata da una guerra civile. Conan stesso comando una nave di Zingara per breve tempo, prima di diventare re di Aquilonia. I suoi successori reali non ebbero problemi ad annettere la nazione, ma la prode popolazione di Zingara non finì mai di ribellarsi. E, anzi, scacciarono i dominatori aquiloniani mentre l’Impero era distratto nel combattere le sue guerre con Nemedia. Successivamente, gli invasori pitti conquistarono Zingara prima di essere rimpiazzati dagli abitanti di Nordheim durante le loro invasioni verso sud nell’era dell’ultima glaciazione.
(Hyborian Age I-II, Queen of the Black Coast, City of Skulls, Hawks Over Shem, Road of Kings, Witch Shall Be Born, Black Colossus, Beyond Black River, Hour of the Dragon, Red Nails, Treasure of Tranicos, Scarlet Citadel, Conan the Buccaneer, Conan of the Isles)

Zingg Valley
Un’area fertile tra i fiumi Black e Thunder, protetti da montagne; è stata la prima sede degli antenati delle popolazioni di Zingara.
(Hyborian Age I)

Zothique
Anche chiamata Mayapan, il continente che giace ad ovest di Antilla. Zotique possedeva un livello di civilizzazione comparabile ai regni hyboriani, anche se si dice avesse un ancor più alto livello di stregoneria negromantica.
(Conan the Savage #10, “The Necromancers of Na’at” di Roy Thomas)

Zotoz
Un villaggio degli altopiani di Argos, situato su un piccolo fiume in prossimità della città di Athos.
(Red Sonja vol.1 #3, Games of Gita” di Roy Thomas e Clara Noto)

Zuad, Lago
Un corpo d’acqua nella Kush settentrionale, vicino ai confini con Stygia. E’ stata la prima casa dei Tlazitlans.
(Red Nails)

Zuagir
Una numerosa ed aggressiva tribù nomade shemita dell’Eastern Desert. Erano soventi depredare le carovane che si spostavano dalle terre hyboriani a sud ed est e penetrarono anche in Khauran. Conan guidò una loro banda quando aveva circa 30 anni. Tra le bande menzionate vi erano: Dniri, Duali, Kharoya e Zirlata.
(Bloodstained God, Hawks Over Shem, Witch Shall Be Born, Flame Knife, Red Nails, Shadows in Zamboula, Return of Conan, Conan the Marauder, et alii)

Zuagros
Una città del deserto ad ovest di Zamboula, menzionata come la destinazione di Conan nella prima versione di Shadows in Zamboula, ma poi scartata nello scritto finale.
(Hyborian Names)

Zucarla
Un presunto luogo del Lontano Est che fu il centro del culto Yezmite del dio zug.
(Flame Knife, Black Colossus)

Zumba
Una forte tribù dalla carnagione scura abitante la Grande Savana. Coltivavano la terra ed allevavano capre. I loro villaggi erano piccoli, ma le loro canzoni e le loro ballate erano eccellenti.
(Conan and the Treasure of Python)

Annunci

~ di Francesco Salvatore Onorio su 4 maggio 2008.

Una Risposta to “ENCICLOPEDIA HYBORIANA [Z]”

  1. UN LAVORO ECCELENTE…I miei sentiti complimenti, avete davvero lavorato in modo preciso e costante. Ora lo scriba Stygiano può vantare un approfondimento degno di essere consultato da tutti…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: