LE DIVINITA’

MITRA (Aquilonia)
Mitra è signore della luce, dio di Hyboria.
E’ adorato in Aquilonia, Argos, Corinthia, Nemedia, Ophir e Zingara. Mitra è un dio benevolo, dominatore del “tutto” e senza forma, anche se è descritto spesso come uomo alto con larghe spalle, i capelli ricci e una lunga e imponente barba.
Mitra non richiede sacrifici umani, anche se i suoi sacerdoti prendono spesso soldi per i servigi forniti.
Secondo credenza mitraica, ogni persona deve vivere una vita virtuosa. È obbligo seguire per i credenti le regole di mitra che professano la verità e l’onore. Per il culto di mitra dire bugie o tradire sono peccati mortali.
Mitra riserva per i suoi priest un comportamento ancor più rigoroso. Il Priests di Mitra deve rimanere celibe, deve astenersi dall’alcol e dalle droghe. In più non devono affidarsi alla magia che non provenga da Mitra.
Una delle peculiarità più importanti di Mitra è la protezione di cui è egli stesso emblema. Protegge Hyboria dalla magia diabolica e + specificatamente dal suo antico nemico, Set il Dio serpente.

SET (Stygia)
La religione Stygiana è dominata dalla figura del Dio Set e nessun altra religione esterna è tollerata. La venerazione di qualsiasi altro Dio che non faccia parte del phanteon Stygiano viene ritenuto sacrilegio da pagare con la morte.
Set viene rappresentato come il padre degli Dei, il + potente tra quelli esistenti e la differenza tra il professare la sua fede ed abbracciare un altra divinità è nell’avere un compagno potente o un terribile nemico ed è quindi destino dell’umanità seguirlo. In oltre è colui che dona la vita eterna dopo la morte a coloro che lo servono fedelmente.
L’avversario + grande di Set è Mitra. Secondo i sacerdoti Stygiani i 2 poteri sono comparabili ma Mitra a differenza di Set difetta nella magnanimità e per questo motivo viene considerato dagli stessi Stygiani un Dio destinato alla sconfitta.
Nei regni oscuri, è conosciuto col nome di Damballah.

CROM (Cimmeria)
Crom, è il Dio di Cimmeria, vive nel Ben Morgh. I cimmeriani lo pregano raramente; pensano che sia meglio non attrarre la sua attenzione..
Credono anche che dopo la morte, le loro anime soggiorneranno nel misterioso reame delle nubi e dei venti ghiacciati per l’eternità. La forza dell’uomo è data dal suo valore in battaglia, e Crom ne sarà il giudice finale. Anche a questo si deve il temperamento “ruvido” di questo popolo.

——————————————————————————————-

Divinità minori

DERKETO (Stygia)
Derketo, Dea della fertilità adorata nelle terre di Shem, ora può essere trovata nei phanteon dei regni del sud specialmente Stygia e Kush. Per i Stygiani Derketo è la della lussuria ed ogni grande città stygiana vede eretto un tempio in suo nome. Le giovani ancelle imparano il culto misterico ed erotico di Derketo, mentre le sacerdotesse offrono se stesse in nome di Derketo in cambio di un offerta alla propria Dea e ai suoi templi. Ad ogni equinozio si compiono enormi orge in suo nome.
Il simbolo di Derketo è il pesce, che rappresenta l’alimento e la fertilità nelle terre di Shem e spesso la sua immagine è unita a quella del fiume Styx che dona sostentamento a molte città Stygiane. Al contrario nelle terre di Kush è adorata come Derketa, la malvagia Regina dei morti.

HAWK (Stygia)
Altra divinità Stygiana di Harakht. In accordo con la dottrina di Set è colui che tutto vede e tutto rivela. Si tramanda che voli sopra le terre di Stygia e che dall’alto non gli sfugga nulla di ciò che accade tra i mortali e che addirittura al calar del sole, quest’ultimo lo raggiunga per informarlo su ciò che ha visto durante la giornata.

ELRIK (Hyrkania)
Erlik è il Signore della fiamma, dio di Panthenia, situata nel nord di Hyrkania. Elrik sarebbe potuto essere un dio secondario se non fosse per il profeta Tarim il quale portò il culto di Elrik in un gruppo di tribù Hyrkaniane che con il loro fervore religioso diedero vita all’impero Turaniano.
Erlik è un dio duro, che crede nella tempra dell’anima attraverso prove e privazione. I suoi discepoli proibiscono la fornicazione ed il consumo di alcool. Tuttavia, pare che la maggior parte dei suoi priests ignori questi precetti..

ADONIS (Shemitish)
Nel pantheon viene nominato Adonis di Shemitish, anche conosciuto come Pteor, è il Dio maschio del cielo. Spesso raffigurato nella forma di enormi idoli di ottone custoditi in svariati templi.

ISHTAR (Shemitish)
Ishtar è la madre terra corteggiata da Adonis. È un altro degli dei di Shemitish.

ASHTORETH (Shemitish)
Ashtoreth è la dea della purezza e della castità. Famosa per essere la messaggera di Adonis e Ishtar.

BEL (Shemitish)
Bel è il Dio dei ladri, ed è adorato fervidamente nella città di Shumir.

ASURA
Il culto di Asura di Vendhyans, insegna che la vita è un illusione e che l’unica verità finale viene dopo la morte, alla luce dell’anima.
La dottrina di Asura rivela che tutti sono frutto di reincarnazioni e che il vero scopo della vita è il pagamento del debito karmico contratto dall’anima. Qualsiasi atto diabolico estende il ciclo delle reincarnazioni ed ogni atto di bontà lo riduce. Coloro che soffrono stanno scontando atti di cattiveria delle vite passate.
Il culto si è ramificato per tutta Hyboria, tuttavia la natura segreta dello stesso lo ha reso agli occhi dei +, diffidente e per questo spesso ha subito incessati persecuzioni tra i suoi adepti anche se tutt’ora vive in molti regni del continente.

KATAR
Katar, Divinità della morte. Katar è il giudice delle anime e determina la forma che ogni anima deve prendere nella vita prossima asseconda del debito Karmico da adempiere.
I Templi del Dio Katar ospitano gli Assassini Katari. Questi guerrieri incorrutibili assassinano chiunque li paghi profumatamente, Sono guerrieri potenti famosi per le loro missioni suicide, commettendo spesso assassinii anche nei posti che non offrono alcuna speranza di salvezza o di fuga. Sono disposti a sacrificare la propria vita con piacere dato che a loro è promessa la vita eterna nel paradiso del Dio Katar se appunto moriranno adempiendo alla loro “santa” missione di assassinio.

GULLAH (terre dei Pitti)
Gullah è il Dio gorilla (o Jullah come è conosciuto nei regni oscuri) è adorato dai Pitti e dagli abitanti di Kush. Non è molto conosciuto tra i popoli civilizzati. Il dio richiede il sacrificio umano occasionalmente tanto che i suoi shamani spesso sono decorati con crani umani.

HANUMAN (terre dei Pitti)
Hanuman, il Dio scimmia, è adorato nelle terre di Zamboula. I priests di Hanuman sono temuti piuttosto che amati soprattutto per i loro riti aditi a sacrifici umani nei modi + orridi.

JHEBBAL (terre dei Pitti)
Jhebbal, Signore delle bestie, è la divinità dei Pitti più comunemente adorata. Secondo la leggenda dei Pitti, tutti gli animali, compreso l’uomo, una volta adoravano il grande Jhebbal. Ora, la maggior parte si sono dimenticati e soltanto gli animali + grandi e astuti ricordano il loro vero signore.

JHIL (terre dei Pitti)
Jhil lo spietato, re dei Ravens, è adorato soprattutto dal Pitti, i Ghanatas e le loro tribù alleate. Jhil promette la libertà ai forti e la schiavitù ai deboli. Questa teologia fornisce ai Ghanatas una valida giustificazione alla loro brama di assoggettare i popoli esterni. Coloro che adorano Jhil sono conosciuti spesso come i bambini di Jhil.

WICCANA
Wiccana è la Dea della natura ed è principalmente adorata dai Brythuniani. La quercia è adorata dai suoi fedeli ed il loro simbolo porta l’immagine di una falce dorata. Sono specializzati nelle cure.
Wiccana accetta soltanto le sacerdotesse; i maschi non possono servire in modo diretto la Dea che richiede un tramite nello stuolo di sacerdotesse che professano il suo culto. Le sacerdotesse fanno voto di non tagliarsi mai i capelli.

YMIR (Nordheimr)
Ymir è il gigante del gelo di Nordheimr, signore della tempesta e della guerra, che vive, (secondo la leggenda) nel Valhalla. Secondo gli shamani di Nordheimr, le anime dei guerrieri che cadono nella battaglia risiedono in eterno nel Valhalla. Questa credenza rende i Guerrieri di Nordheimr terribili in battaglia, dato che nell’impeto berseker non sentono ne il dolore ne la paura.

XOTLI
Xotli è Signore del terrore. E’ un demone enorme proveniente dalle + antiche oscurità, adorato dagli Antilliani. Viene spesso raffigurato come un enorme nube nera con un unico occhio, spesso raffigurato sulla sommità della grande piramide di Ptahuacan. Nel suo nome vengono sacrificati centinaglia di persone ogni mese. Il loro cuore viene asportato il loro corpo serve ad alimentare i draghi all’interno della piramide e la loro anima va a saziare Xotli l’Oscuro.

NEBETHET (Punt)
Nebethet, la Dea d’avorio viene adorata soprattutto nelle terre di Punt anche se alcuni eruditi di Shemitish la identificano con Derketo. La sua immagine tradizionale è di una donna dal corpo sensuale e voluttuoso con al posto della testa un teschio.

YAJUR
Yajur è la Divinità + malfamata nel pantheon Kosalan. Molti esseri umani vengono sacrificati in suo nome ed i priests di Yajur assolvono loro stessi a questo compito tramite strangolamento della vittima. Questi servi sono addestrati fin dall’infanzia “nell’arte” dello strangolamento che attuano ogni giorno fino a diventare particolarmente abili e forti nella sua pratica.

YAMA
Yama è il re dei diavoli di Vendhya nel culto dei Meruviani. Yama è ritratto come la creatura dalle 6 zampe e la testa di bestia. Nasce dalla coppa degli Dei come creazione divina.
Secondo i priests di Yama, se mai avverrà la sommossa contro la teocrazia, Yama distruggerà la coppa degli Dei portando le sette città sacre nella neve ed il ghiaccio del tetto del mondo.

YOG
Yog è il Signore dei demoni delle vuote dimore. Il suo culto prese potere con l’invasione dei Khari. Gli eruditi di Hyboria pensano che Yog sia uno dei Demoni + anziani della creazione.
La dottrina di Yog è semplice. Il fervente deve mangiare soltanto carne e mai alcun tipo di pianta. In oltre deve mangiare carne umana almeno una volta al mese altrimenti viene ritenuto impuro da Yog.
Darfar è l’unico paese in cui è permesso il cannibalismo.
I sacrifici umani in nome di Yog vengono svolti nel seguente modo, la vittima viene portata in stadio di incoscienza mediante una botta in testa e successivamente buttata in profondi pozzi di fuoco.

ZATH
La divinità + famosa di Zamoran è Zath, il Dio Ragno di Yezud. Gli adepti credono che Zath sia ovunque nella terra e che ogni ragno del creato sia una parte di se. In effetti nelle terre di Yezud non è difficile trovare ragni giganti girare liberamente per le selve..
I priests di Zath non bevono alcool e non fornicano ed anche i laici al servizio del suo tempio devono attenersi a tali regole. Spesso nei suoi santuari ci sono diverse vergini che ballano in onore del divino Zath durante i giorni sacri. Gira voce di enormi caverne sotto i templi Zath in cui vengono allevati ed alimentati una moltitudine di ragni mediante bestiame ed occasionalmente esseri umani.

Annunci

~ di Cata su 12 giugno 2006.

3 Risposte to “LE DIVINITA’”

  1. Non ne sono sicuro ma Bel non dovrebbe essere fervidamente adorato dagli Zamoriani (se non erro Zamoria è la cità dei ladri), se ho detto una stupidata cancellate il messaggio plz, ma rispondetemi asd.

  2. Elrik o Erlik? 😛

  3. I am passionate about crafts and recycling and all things
    that involve the handmade world. As you can see, whether you are an old entrepreneur or a young entrepreneur, you can still achieve
    success in today’s business world. The key is to make the highlights subtle, not overwhelming.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: