THE BLACK RING CITADEL

“Solo alti occultisti nel labirinto dell’atroce Anello Nero possiedono il potere della nera mano che elargisce morte al solo tocco” Robert E. Howard – The Hour of the Dragon

L’ignominiosa casa dell’Anello Nero è sepolta nelle profondità di una sinistra montagna che si staglia alle spalle di Kheshatta, città dei maghi. L’adunanza dei più oscuri stregoni di tutta Stygia è guidata dal potente Thoth-Amon, il più potente praticante di magia nera. All’interno delle sue sale illuminate da torcie perfidi stregoni eseguono evocazioni infernali, abominevoli esperimenti e si associano con demoni degli abissi.

I saloni incolonnati e adorni di idoli a forma di serpente, architettura di Set, sono meravigliosi da contemplare ma vederli fa inevitabilmente rabbrividire. Quante urla hanno echeggiato all’interno di questi passaggi? Quanto sangue è stato versato sui suoi altari? Quali abominii vagano nei corridoi e sotterranei?

Nuvole nere si raccolgono sopra Kheshatta e gli stregoni dell’Anello Nero avventatamente provano anche più grandi violazioni delle leggi naturali. Il potere della magia oscura cresce e l’Anello Nero lo sfrutta interamente, trascurando il costo e pericolo di tali selvaggi esperimenti. Lentamente si sono ritirati nelle loro roccaforti,
abbandonando la città, Stygia e il mondo esterno.

Scellerati membri dell’Anello Nero come Sabazios il folle e Excorant il maestro dei golem sostano difesi dai compagni membri dell’elite di guardie Stygiane e apprendisti delle arti oscure. Orrori come Yarekme il mangiatore di anime o altri innominabili entità attendono in agguato.

Qualsiasi assalto sarebbe annientato ma se il destino di Hyboria è nell’equilibrio allora il coraggioso, temerario e disperato può tentare una simile conquista epica; combattere tra mostruosi titani e infuriati negromanti.

Advertisements

~ di dumon su 2 novembre 2007.

Una Risposta to “THE BLACK RING CITADEL”

  1. Excellent goods from you, man. I’ve understand your stuff previous to and you’re just too fantastic.
    I really like what you have acquired here,
    really like what you’re saying and the way in which you say it. You make it enjoyable and you still take care of to keep it wise. I cant wait to read far more from you. This is really a tremendous site.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: