ENCICLOPEDIA HYBORIANA [A]

Da oggi lo Scriba Stygiano da il via ad un lavoro titanico, l’Enciclopedia di Hyboria che prenderà forma lettera dopo lettera ogni tot giorni dando vita ad un volumetto tranquillamente consultabile sulle nostre pagine. Non resta cher augurarvi una buona lettura con l’Enciclopedia di Hyboria. 🙂

Abbaddrah
Una città-stato Shemitish situata nelle valli pastorali orientali, lungo le rive del fiume Styx ad est di Luxor. E’ una città molto compatta con cupole bianche, contornate da spesse mura merlate. E’ nella giunzione delle strade carovaniere dirette ad Asgalun ad ovest e Eruk a nord. A nordest della città risiede una magnifica foresta di cedri.
(Conan the Raider)

Abombi
Una città nella Black Coast saccheggiata da Conan e Belit. Fu costruita sulle rovine di un antica città deserta che fu abbandonata millenni prima da uomini di una razza antica e sconosciuta.
(Scarlet Citadel, Conan the Barbarian #94, “Beast-King of Abombi”, ad opera di Roy Thomas)

Acheron
Un antico regno, estinto ai tempi di Conan, fondato da un ramo nordico dei sopravvissuti di Lemurian alcune migliaia di anni dopo il Cataclisma. La sua area all’incirca corrispondeva ad Aquilonia, Argos e Nemedia; i suoi domini successivamente si estesero verso occidente: Koth, Ophir e Corinthia. Le ultime tre nazioni erano anche sotto l’egemonia della Stygia Vecchia una volta, apparentemente cadute sotto Acheron in una data posteriore. Sembra che Acheron si estese annettendo questi “satelliti” stygiani, lasciando la frontiera nord vulnerabile alle successive invasioni hyboriane. L’esatta cronologia di Acheron è incerta, ma sembra sia stata fiorente per circa 2500 anni, una teocrazia sotto il controllo degli stregoni. La pressione barbarica dei più vigorosi hyboriani che si versarono giù dal nord distrusse in tempi più recenti Acheron. La sua disfatta ebbe luogo 3000 anni prima dei tempi di Conan. Lo stregone resuscitato Xaltotun cercò di restaurare l’antico regno, ma gli fu impedito da Conan.
(Hyborian Age I, Hawks over Shem, Black Colossus, Conan the Buccaneer, Hour of the Dragon, Conan and the Treasure of Python, Conan and the Grim Grey God, Conan the Bold, Conan the Rogue, Conan and the Emerald Lotus)

Achmai Hold
Una fortezza in pietra parecchie miglia fuori dalla città Turaniana di Gala. Tale fortezza era in precedenza un forte dei ladri
(Conan the Valiant)

Adhmet, Pozzo di
Un’oasi di palme che risiede nel deserto ad est delle Colchian Mountains
(Savage Sword #37, “Sons of the White Wolf”, ad opera di Roy Thomas)

Aetolian Islands
Una serie di isole frastagliate dalle alte e ripidi cime della parte centro-est del Vilayet Sea. Tali cime sono alte abbastanza da essere viste molto lontano. La loro conformazione rocciosa non rende disponibile molto spazio per l’agricoltura o l’abitazione. Inoltre, mortali rocce che sporgono a malapena dalla superficie dell’acqua e violenti maestrali proteggono la catena di isole.
(Conan – Scorge of the Bloody Coast, Conan and the Red Brotherhood)

Aesir
Una popolazione che risiede ad Asgard, una delle nazioni a nord nella parte est di Nordheim.
(Hyborean Age I-II, Thing in the Crypt, Frost Giant’s Daughter, Queen of the Black Coast, Phoenix on the Sword, Conan the Valorous)

Afghuli
Il più grande e dominante gruppo di tribali nella zona tra le Himelian Mountains – Vendhya.
(People of the Black Circle, Return of Conan)

Afghulistan
La regione abitata dagli afghuli nella parte nord di Vendhya.
(People of the Black Circle, Conan the Raider)

Afu
Un fiume nelle Blacklands a sud di Kush. C’è un guado, chiamato “Water-horse crossing”, su tale fiume.
(Conan at the Demon’s Gate)

Aghrapur
Un grande porto marittimo sul Vilayet, capitale dell’Impero Turaniano e sede di un enorme palazzo dalle splendide decorazioni costruito su una roccia che sovrasta il mare. Il centro della città risiede più verso l’entroterra, sull’estuario del fiume Ilbars. Carovane dall’ovest e dal sud convergono su Aghrapur. I beni provenienti dall’est potrebbero arrivare dalla parte sud del Vilayet, ma è più frequente il loro trasporto attraverso il mare da Rhamdan o Khorusum. Aghrapur è probabilmente la più splendida e popolata di tutte le città occidentali durante l’Era di Conan.
(Hall of the Dead, City of the Skulls, Curse of the Monolith, Castle of Terror, Road of Eagles, Black Tears, Shadows in Zamboula, Devil in Iron, Return to Cona, Conan of the Red Brotherhood, Conan – Scorge of the Bloody Coast, Conan the Hero, Conan and the Manhunters, Conan the Unconquered, Conan and the Spider-God, Conan the Victorious)

Akbitana
Una città desertica di Shem situate a sud di Khoraja. Era un centro di commercio e siderurgia.
(Black Colossus, Jewels of Gwahlur)

Akhbet
Un’isola inabitata nel mare ad ovest di Khemi, in Stygia.
(Conan the Rebel)

Akhlat
Chiamata l’Appestata, è un’oasi ed antica città di commercio nella regione desertica di Shan-e-Sorkh, dominata da una gorgonie fino all’arrivo di Conan.
(Black Tears)

Akif
Una città di Turan, situata sul fiume Ilbars.
(Shadows in Zamboula, Hand of Nergal, City of Skull, Return of Conan, Conan the Hero, Conan and the Amazon)

Akkharia
Una delle città-stato di Shem più a sud.

Akrel, Oasi di
Oasi situata nel deserto ad est di Khauran.
(Witch Shall Be Born)

Akrim River
Un piccolo corso d’acqua che nasce nelle Colchian Mountains a sud del mare Vilayet. Dopo aver aperto un tratto sulle ripide colline, si è allarga ed arriva fino alle pianure in cui le genti di Yuetshi hanno i loro villaggi. Infine, sfocia nella parte del Vilayet a sud del Fiume Zaporoska.
(Road of Eagles)

Al Azair
Una città a sud di Turan.
(Conan the Barbarian #216, “Blade of Zed”, di Charles Santino)

Albiona
Una contea in Aquilonia, vicino Tarantia.
(Star of Khorala)

Alcalais
Un leggendario regno su un’isola che si dica risieda da qualche parte nel Western Ocean. La misteriosa isola è un’antica leggenda, come detto, e nessuno sa dire se attualmente esista.
(Savage Sword #66, “The Sea of No Return”, di Roy Thomas)

Alhmet
Una satrapia Turaniana (le satrapie erano porzioni di territorio dell’Impero Persiano dalla nazionalità mista).
(Conan Annual #10, “Scorched Earth” ad opera di James Owsley)

Alimane River
Un’affluente del Khorotas River che sorge nelle colline a nord di Poitain e da li fluisce verso sudest lungo le Rabirian Mountains per formare il bordo occidentale tra Poitain e Zingara. Ha parecchi guadi ed è di norma non navigabile.
(Conan the Liberator, Hour of the Dragon, Black Sphinx of Nebthu)

Alkarion
La capitale di Phalkar, la più occidentale delle province dei Border Kingdoms.
(Conan the Barbarian #50, “Dwellers in the Pool” ad opera di Roy Thomas)

Alligator Picts
Un clan abitante vicino Thandara.
(Wolves Beyond the Border)

Aloë
Città di Asgard, situato nella parte centrale della grande foresta di conifere.
(Savage Sword #74, “Lady of the Silver Snows” di Chris Claremont)

Altaku, Pozzo di
Risiede sulla strada da Khoraja verso Akbitana.
(Black Colossus)

Altaqua,
Una tribù del deserto locata nella parte sudest di Stygia. Sono considerati atei dato che non adorano Set.
(Conan the Gladiator)

Altuga
distretto a sud di Poitain, rinomato per il suo eccellente vino rosso.
(Conan the Rogue)

Alwazar
Una città stato della Brythunia occidentale.
(Red Sonja vol. 3 #2, “Blood Debt” di Tom DeFalco)

Amanar, Fortezza di
Chiamata anche la Fortezza Oscura dalle tribù locali, è situata nelle Kezankian Mountains della Zamora orientale. Risiede alcuni chilometri a nord di un passaggio sulla montagna usato dalle carovane dirette verso Sultanapur. La costruzione era il covo di un potente stregone rinnegato, tale Amanar.
(Conan the Invincible)

Amanopet
Presumibilmente una città Stygiana, sede di maghi.
(Conan and the Amazon)

Amapur
Una città di Turan, una volta porto marittimo. Questa città ha le rovine di un enorme approdo realizzato in pietra ora situato centinaia di leghe distante dal mare più vicino.
(Conan and the Trasure of Python)

Amazon
Uno dei regni neri del sud, governato da donne e situato ad una certa distanza da Kulalo e probabilmente adiacente ad Atlaia. La capitale era Gamburu ed aveva gli alberi kalamtu, mangiatori di uomini. Dopo l’Era di Conan, l’impero hyrkaniano di Turan si estese fino ad Amazon, conglobando larga parte della popolazione in Shem.
(Hyborean Age II, Conan the Buccaneer)

Amentet
Un antico impero di città-stato esistito più di centinaia di anni prima dell’Era di Conan, nella regione est di Stygia. La capitale veniva anch’essa chiamata Amentet. Il suo ultimo re, Dumakh, cadde in battaglia attaccando la città-stato di Khyfa. I furiosi khyfani seguirono l’esercito di Amentet fino a casa, e dopo una lunga e sanguinosa battaglia, distrussero l’impero e razziarono le sue città.
(Conan and the Grim Grey God)

Amilius
Una contea nella Aquilonia settentrionale.
(Hour of the Dragon)

Amir Jehun Pass
Locato ad ovest dello Shalizan Pass delle Himelian Mountains nel territorio Afghuli, è la strada più breve da Vendhya alla valle Gurashah nella parte nord delle montagne.
(People of the Black Circle)

Amun, Oasi di
Uno specchio d’acqua nel Southern Desert lungo la rotta carovaniera chiamata Deadman’s Journey. Viene protetto dalla tribù di Omri.
(Conan the Amazon)

Anakia
Una città stato di Shem.
(Hawks over Shem, Witch Shall Be Born, Return of Conan, Conan and the Grim Grey God)

Ancient Ones, Tempio di
Il tempio in rovina locato su un’isola vicino alla sponda sud del Fiume Styx nella provincial Khopshef di Stygia.
(Conan the Bold)

Andarra
Una delle “terre da sogno” riferita da un abitante in Xuthal. Si presume sia mitica.
(Slithering Shadow)

Angkhor
La capitale del regno orientale di Kabuja, governato da un re divino dello Scarlet Circle.
(Witch of the Mists)

Anshan
La capitale dell’Iranistan.
(Flame Knife, Conan and the Manhunters, Conan and the Shaman’s Curse)

Antilla
Una catena di isole dalla caratteristica forma a mezzaluna situate nel Western Ocean in cui la rimanente popolazione di Atlantis scappò dopo il Cataclisma. Antilla risiede a sudovest del continente disperso e ad est della misteriosa terra di Maypan, approssimativamente a 4-5 chilometri ad ovest della costa Argosseana. Le isole sono coperte di sabbia anche se di origini vulcaniche. L’unica città dell’arcipelago era Ptahuacan.
(Conan of the Isles)

Anuphar
Una delle più grandi e più prosperose città-stato Corinthiane. E’ situtata sulla Road of Kings ed è forse l’innominata città in cui Rogues in the House ebbe luogo.
(Rogue in the House, Conan the Barbarian #252, “Dead of the Living Night” di Roy Thomas)

Aoi, Lago di
Un lago alimentato dalle sorgenti delle Rabirian Mountains di Zingara. Il lago si collega all’affluente del potente Thunder River.
(Conan, “Return of Sturm di Matt Nixon)

Aphaka,
Oasi diSituata nel deserto a nord di Kuthchemes. Possedeva un altare dedicato a Set.
(Black Colossus)

Aphaki
Una popolazione, originariamente di Shem, che migrò a sudovest e si stabilì nella città di Tombalku nel deserto di Kush.
(Drums of Tombalku)

Aqaba
Una città-oasi Turaniana ricca di acqua nell’Eastern Desert.
(Conan the Barbarian #215, “Death Pit” di James Owsley)

Aquilonia
E’ il primo dei regni Hyboriani durante l’era di Conan, situato ad est delle selve dei pitti, ovest di Nemedia, nord di Zingara e Ophir, sud di Cimmeria. Aquilonia ha un clima piacevole e temperato, simile a quello della moderna Francia o Germania.
(Hyborian Age I-II, Tower of the Elephant, Hall of the Dead, Queen of the Black Coast, Red Nails, Beyond Black River, Treasure of Tranicos, Wolves Beyond the Border, Hour of the Dragon, Conan of the Isles, Conan the Liberator, Conan the Great, Conan the Rogue, Conan and the Death Lord of Thanza, Conan of Venarium, et alii)

Arallu
Apparentemente usato come sinonimo di inferno
(Flame Knife)

Aranza, Deserto di
Un’area incolta nella regione di Zamora, ad est delle Karpash Mountains. E’ la casa dei pili, una sorta di uomini-rettili. I pili guidarono tutti gli umani dal deserto alla Battaglia di Aranza, 1200 anni prima l’Era di Conan.
(Conan the Freelance)

Arawu
Chiamata anche “La costa delle Ossa”, Arawu è una piccola isola dalla forma a mezzaluna dove tradizionalmente hanno luogo le battaglie tra Ganaki con l’Orda Kezati. L’isola è il centro della catena di isole di Rahaman. Non c’è anima viva sull’isola, anche se un mucchio di teschi è visibile nella parte a sud.
(Conan and the Shaman’s Curse)

Arenjun
La cosiddetta Città dei Ladri di Zamora, che ha dato i natali a più briganti di qualsiasi altra parte del mondo Hyboriano. Il suo quartiere più malfamato era il Maul.
(Thing in the Crypt, Tower of the Elephant, Bloodstained God, Conan the Mercenari, Sword of Skelos)

Ardubal, Tempio di
Ormai ridotto a rovina, è un tempio nell’area nordovest di Zamora. Le rovine sono situate vicino ad un piccolo villaggio. Anche se si riteneva, in base a leggende locali, che sia stato il tempio di Re Ardubal IX, è invece ciò che rimane dell’antica città di Pulawar, che cadde in rovina un migliaio di anni prima.
(Conan and the Amazon)

Argos
Un regno hyboriano situato a sudovest di Ophir, ovest di Koth e Shem, sud di Zingara
(Hyborian Age I-II, City of Skulls, Queen of the Black Coast, Snout in the Dark, Castle of Terror, Conan the Buccaneer, Red Naild, Hawks Over Shem, Treasure of Tranicos, Hour of the Dragon, Conan the Liberator, Conan the Guardian, et alii)

Armavir
Una contea nella regione nord di Aquilonia.
(Conan the Liberator)

Arond
Il più orientale distretto del regno di Argos. Le sue colline sono poco densamente abitate, per la maggior parte intorno alla regione dei pozzi artesiani.
(Conan the Great, GURPS Conan)

Arpad
Una tribù hyrkaniana dell’orda Ashkuz composta da eccellenti arceri a cavallo.
(Conan the Marauder)

Asgakin
Una città-stato di Shem famosa per i suoi artigiani di rame.
(Conan the Guardian)

Asgalun
O Askalon, la più importante città costiera di Shem, situata sull’Asgalun River. Tale città era la capitale della regione di Pelishtia, una metropoli degenerata che era considerata come “un contrasto tra lo splendore ed il decadimento”. Il palazzo reale era situato nella parte centrale della città, ben protetto da mura.
(Queen of the Black Coast, Hawks over Shem, Jewels of Gwahlur, Conan – Lord of the Black River)

Asgalun, Fiume di
Un grande fiume Shemitish che scorre ad est attraverso le vigne di Kyros e di Ghaza.
(Conan and the Grim Grey God)

Asgard
O Æsgaard, la nazione degli Æsir, situata ad est di Vanaheim e delle Blue Mountains, ovest di Hyperborea e del River of Death Ice, nord di Cimmeria e delle Eiglophian Mountains. Asgard e Vanaheim comprendono, insieme, la regione conosciuta come Nordheim.
(Hyborian Age I-II, Frost Giant’s Daughter, Phoenix on the Sword, Hour of the Dragon, et alii)

Ashabal
Una città shemitish a mezzo giorno di cammino di distanza ad ovest di Nakhmet lungo la spondo nord del fiume Styx. E’ la sede di un grande tempio dedicato ad Ashar, dio dei venti.
(Conan the Bold)

Ashkuz
Un enorme orda hyrkaniana costituita da molte tribù nomadi con differenti credenze.
(Conan the Marauder)

Ashmir
Una piccola città-stato situata in prossimità di un lento fiume verde nella regione nord di Zamora
(Savage Sword #45, “Master of Shadows” di Christy Marx)

Ashraf
Una città-avamposto situato oltre il mare Vilayet nella regione a sud di Hyrkania e locato ad ovest della città di Djemal.
(Savage Sword #37, “Sons of the White Wolf”, di Roy Thomas)

Ashur
Un’antica nazione marittima shemita esistita millecinquecento anni prima dell’Era di Conan. Il suo porto marittimo principale era locato nel sito odierno di Asgalun. La nazione è esistita per trecento anni prima della sua distruzione, esplorando le coste dal lontano nord di Vanaheim fino all’estremo sud del continente ed oltre. Una spedizione si dice che sia arrivata fino a Vendhya viaggiando verso sud. Dopo un terremoto che buttò a terra le mura e buona parte della città gli shemiti locali saccheggiarono Ashur distruggendola definitivamente.
(Conan and the Treasure of Python)

Asmark, Castello di
Un antico castello che funge da terminale per la contea Ophireana di Asmark. E’ locata a mezza via tra Ianthe ed i confini aquiloniani.
(Conan the Triumphant)

Asroth, Fortezza di
E’ una grande cittadella di un potente stregone non-morto. La fortezza risiede nell’estremo occidente di Koth. E’ situata in cima ad una bassa scogliera su una collina rocciosa. Sotto ed a est di essa ci sono delle estese paludi drenate da un fiume stagnante.
(Ring of Ikribu)

Asshuri
Un gruppo, probabilmente un clan, di mercenari shemitic aventi origine nelle città-stato di Nippr, Shumir e Eruk. Nippr e Shumir svilupparono i loro guerrieri durante la rottura di Shem con Stygia. I combattenti di Eruk nacquero in risposta all’invasione Kothiana.
(Black Colossus, Road of Eagles, Witch Shall Be Born, Conan and the Grim Grey God)

Astar River
Un affluente argossiano del Fiume Khorotas. Tale fiume attraversa Hypsonia e la pianura di Pallos.
(Conan the Liberator)

Aswana
Una piccola e tranquilla città della parte est di Shem, situata lungo il Fiume Styx. E’ la città-sorella di Bel-Phar, che risiede dall’altro lato del fiume.
(Conan and the Emerald Lotus)

Athos
Una città delle regioni montagnose di Argos, situate sul piccolo fiume che attraversa il villaggio di Zotoz.
(Red Sonja vol.1 #3, “Games of Gita” di Roy Thomas e Clara Noto)

Athros
Una potente città-stato situata nelle campagne pastorali della Corinthia centrale, a sudest di Polopponi.
(Savage Sword #221, “Werewoman” di Roy Thomas, Savage Sword #228, “Lion of Corinthia” di Roy Thomas)

Atilleos
Una città-stato Corinthian che confina con Menalos.
(Conan the Barbarian #225, “Priests of Purple Plaghe” di Roy Thomas)

Atlaia
Un semi-mitico regno nero situato nel lontano sud, adiacente ad Amazon.
(Hyborian Age I, Drums of Tombalku)

Atlantis
Un piccolo continente nel Western Ocean con un livello di cultura molto alto. Situato tra le isole pitte ed il continente Thuriano. Esisteva anche una colonia-figlia del regno Atlantino nell’entroterra Thuriana. Atlantis raggiunse il suo altissimo livello culturale dopo la caduta di Valusia. I suoi coloni dell’entroterra si dice che si siano congiunti con le genti barbare della “Cimmeria Vecchia”. Circa 8000 anni prima della nascita di Conan un evento geologico chiamato Cataclisma ebbe luogo. Atlantis affondò sotto l’oceano e parte della sua popolazione riuscì a scappare con delle imbarcazioni verso Antilla e Thuria, ma la maggior parte dei suoi abitanti perirono. La loro eredità culturale fu preservata nella colonia-figlia di Thurian, che però degradò velocemente in barbarie. Robert E. Howard definisce i degenerati come folli, stolti, sempliciotti, che è sicuramente un’esagerazione considerato che migliaia di anni dopo loro divennero i Cimmeri. L’eredità genetica dell’antica Atlantis ha il suo culmine in Conan ed i suoi barbari congeneri.
(Hyborian Age I, Castle of Terror, Tower of the Elephant, Conan of the Isle, Exile of Atlantis, Shadow Kingdom, Altar and the Scorpion, et alii)

Attalus
Una contea (o forse una provincia) di Aquilonia. Il suo governante si vanta delle proprio discendenze dalla casa reale di Aquilonia e fece progetti per aspirare al trono di Conan. Le genti di Attalus sono fiere dei grandi avanzamenti realizzati nel campo del commercio e della cultura, anche se l’intero livello di civilizzazione Aquiloniana era invidiabile. Attalus è locata nella parte sudest di Aquilonia, nella regione intorno Tarantia, la capitale.
(Phoenix on the Sword)

Attar Karapesk
Capitale dei clan nomadi hyrkaniani. E’ una tenda mobile e città palizzata di nomadi a cavallo.
(Conan – Scorge of the Bloody Coast)

Atupa
Una tribù di cacciatori vivente nelle profondità delle foreste a nordest di Brythunia.
(Conan the Savage)

Atzel’s, Fortezza di
La fortezza distrutta del capo dei banditi, Atzel. E’ locata a nord di Cragsfell sul Ymir’s Pass nei Border Kingdoms.
(Conan the Valorous)

Auzakia
Una delle Sette Città Sacre di Meru, situata sulla costa del Sumeru Tso.
(City of Skulls)

Ayllu
Una tribù di guerrieri viventi su un continente senza nome che giace ad est di Khitai. Giurano lealtà a loro Capo-Inka.
(Savage Sword #166, “The Blood of Brothers” di Gerry Conway)

Azillis
Una tribù nomade di predoni del deserto che vive nel Southern Desert nei pressi di Qjara.
(Conan the Outcast)

Azweri
Una tribù delle Talakma Mountains di Meru.
(City of Skulls)

Annunci

~ di Francesco Salvatore Onorio su 2 novembre 2007.

4 Risposte to “ENCICLOPEDIA HYBORIANA [A]”

  1. Che grande lavoro!! Sei una bestiaccia Lex!! Molto Ottimo indeed!

  2. Davvero un gran lavoro complimenti e grazie per il tempo che dedichi allo scriba e a tenerci aggiornati!

  3. Lexatus, sei un fenomeno!!! Almeno quanto Ibra!

  4. Scusate, l’ultimo commento è “leggermente” di parte. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: